L'allium tra le grasse

Questa area è dedicata per discutere su metodi biologici usati per la coltivazione delle succulente, oltre ai normali concimi e insetticidi, cosa usi tu?
Rispondi
Avatar utente
ricky
membro forum
membro forum
Messaggi: 324
Iscritto il: 11/09/2010, 23:51
Sesso: uomo
coltivo dal: 2005
Località: Roma

L'allium tra le grasse

Messaggio da leggere da ricky » 01/11/2011, 16:37

"L'allium tra le grasse", può sembrare il titolo di un film di fantascienza ed invece di fantastico, c'è solo che rapidamente elimina e allontana ogni forma di parassitosi che verrebbe ad insorgere nella nostra collezione.
Istallando diverse sezioni di spicchi d'aglio tra i vasetti e sulle spine più robuste, avremo la possibilità di usare meno gli insetticidi spesso pericolosi, sfruttando la potenzialità repellente e disinfettante del noto bulbo.
L'aglio possiede diversi enzimi tossici per la cocciniglia e il ragnetto rosso che ne bloccano l'avanzata tra le piante e la loro riproduzione.

Che dire, non solo è un valido alleato come pilastro della cucina italiana, ma anche come ottimo "guardiano insetticida" delle nostre piante succulente!
Allegati
spicchio_allium[1].jpg
spicchio_allium[1].jpg (17.59 KiB) Visto 3704 volte

thea
membro forum
membro forum
Messaggi: 13
Iscritto il: 03/07/2010, 15:43
Sesso: donna
coltivo dal: 0

Re: L'allium tra le grasse

Messaggio da leggere da thea » 04/11/2011, 18:49

Ciao Ricky, premesso che sono una convinta sostenitrice della lotta diciamo biologica, il metodo dell'aglio sulle
mie piante non ha funzionato,aglio pelato, se lasci la buccia non serve a niente. Tu hai avuto buoni risultati?
Mi è andata meglio con l'infuso di aglio misto a tabacco, però dovevo spruzzarlo ogni 8 giorni per mantenere
l'effetto e io sono pigra; ho quindi ripiegato, a infestazione avvenuta, sul vecchio alcool+sapone di marsiglia,
che ha sempre il suo bell'effetto ed è meno invasivo dei pesticidi.
Dimenticavo, ho trovato le cocciniglie anche sugli spicchi di aglio e tu mi capisci vero?
Ciao Thea

Luciano71
membro forum
membro forum
Messaggi: 12
Iscritto il: 04/01/2012, 15:25
Sesso: Uomo
coltivo dal: 1995
coltivo in provincia di...: Roma
clima: mite, caldo estivo
Località: Roma

Re: L'allium tra le grasse

Messaggio da leggere da Luciano71 » 11/01/2012, 13:45

Ciao a tutti,
aggiungo solo una piccola riflessione che sui rimedi "naturali" in genere (intendendo con questa dicitura quelli a base di sostanze non di sintesi): sono efficaci per infestazioni leggere, blande e in questi casi costituiscono un'ottima scelta. L'aglio per esempio contiene composti organici dello zolfo che possono essere efficaci per allontanare alcuni insetti; in questo caso sarebbe meglio un infuso, come si diceva, o addirittura un pestato con aggiunta di sapone di marsiglia...Però come spesso accade nell'ambito dei rimedi naturali, gli svantaggi dell'applicazione superano i vantaggi in termini di efficacia.., in questo caso il forte odore!!
In base alla mia esperienza, rimedi di questo tipo (aglio, sapone, infuso di tabacco, ecc) possono essere molto utili se integrati alla rimozione manuale dei parassiti (quando possibile) e al cambiamento di certe condizioni ambientali che interessano la nostra pianta colpita.
Ciao!

Francesca m
Messaggi: 2
Iscritto il: 01/09/2017, 8:49
Sesso: uomo
coltivo dal: 1999
coltivo in provincia di...: Milano
clima: temperato
Socio A.I.A.S. ?: si
Dove tengo le piante in estate ?: esterno
dove le tieni in inverno ?: sempre in serra
Contatta:

Re: L'allium tra le grasse

Messaggio da leggere da Francesca m » 01/09/2017, 8:54

Ci avevo provato anche io senza alcun risultato, laglio si è seccato e mi presi comunque una bella infestazione. poi eliminata con prodotti apposta
Ciao scrivo su frasi di compleanno, vienimi a trovare e visita anche immagini di compleanno

Rispondi