ringraziamento

E' importante presentarsi e farsi conoscere dagli altri utenti
Rispondi
Avatar utente
Emanu57
membro forum
membro forum
Messaggi: 11
Iscritto il: 17/05/2013, 13:27
Sesso: uomo
coltivo dal: 2012
coltivo in provincia di...: MS
clima: zona climatica (a) D
Località: Massa Carrara

ringraziamento

Messaggio da leggere da Emanu57 » 17/05/2013, 21:47

Grazie per avermi accettato. imrol3
L'onestà, se non apprezzata, diventa stupidità

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3350
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: ringraziamento

Messaggio da leggere da arteebotanica » 17/05/2013, 21:59

Non serve ringraziare per queste cose, il sito è aperto a tutti e tutti sono benvenuti beer_green5 raccontaci qualcosa di te e della tua passione per le piante grasse, così cominciamo a conoscerci summer_1:
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Avatar utente
Claudex
socio AIAS
socio AIAS
Messaggi: 1652
Iscritto il: 21/06/2010, 22:49
coltivo dal: 1986
Località: Roma

Re: ringraziamento

Messaggio da leggere da Claudex » 18/05/2013, 1:32

ben arrivato anche da parte mia :foto:

Avatar utente
Emanu57
membro forum
membro forum
Messaggi: 11
Iscritto il: 17/05/2013, 13:27
Sesso: uomo
coltivo dal: 2012
coltivo in provincia di...: MS
clima: zona climatica (a) D
Località: Massa Carrara

Re: Su di me...

Messaggio da leggere da Emanu57 » 18/05/2013, 10:24

arteebotanica ha scritto:Non serve ringraziare per queste cose, il sito è aperto a tutti e tutti sono benvenuti beer_green5 raccontaci qualcosa di te e della tua passione per le piante grasse, così cominciamo a conoscerci summer_1:
Buongiorno, che dire di me....ho iniziato ad avvicinarmi al mondo "spinoso" nel lontano 1984 dopo aver acquistato un libro che ho tutt'ora di Giuseppe Lodi, le mie piante grasse.
Comunque il mio interesse è stato sempre a livello di principiante e le piante che comperavo erano prese a caso, senza guardare da dove provenivano e tanto meno i nomi e le esigenze delle stesse. In questi anni mi ha accompagnato sempre della gran fortuna nel gestire questa tipologia di piante, non me ne sono mai morte ho ammalate nessuna, fino a due anni fa, dove una gelata notturna (- 19 gradi) me le ha portate via tutte (180 piante).
A settembre 2012 mi sono iscritto a un gruppo di appassionati su Facebook dove ho conosciuto in modo particolare due splendide persone che sono diventati amici anche nella realtà, Teresi Patrizia e Paolo de Spirito entrambi di Genova. Loro mi hanno invogliato a continuare ma in modo più "professionale" e così ho fatto, ora ho poco più di una sessantina di piante il genere che preferisco è Echinocereus, ma anche Parodia o Notocactus, quache Agave due a dirla tutta, comunque piante resistenti alle basse (molto basse) temperature invernali.
Mi sto costruendo una seconda serra fredda che tenrrò sul tetto di casa (calpestabile) non avendo a disposizione un terreno, anche se abito in campagna precisamente in Lunigiana (alta Toscana terra dei Malaspina marchesi di toscana del XIV secolo). Quest'anno ho iniziato a seminare Echinocactus grusonii almeno credo nn ne sono sicuro, la bustina comperata in un garden non riportava nomi ma solo immagini di grusonii, ma dentro chissà in realta che c'era. Devo dire che come prima esperienza non mi posso lamentare tenendo conto che la semina è avvenuta in casa e non in un germinatoio. In oltre ho una trentina di germogli ora cresciuti e dunque piante di vari Echinocereus, che stanno crescendo bene nonostante il sole stenti ad arrivare. Tutto qui t071ww
L'onestà, se non apprezzata, diventa stupidità

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3350
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: ringraziamento

Messaggio da leggere da arteebotanica » 18/05/2013, 13:34

Beh devo dire che se hai iniziato col Lodi , hai avuto sicuramente un buon inizio!! , la maggior parte di noi ha iniziato proprio comprando il libro di Lodi, una manna per tutti
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Rispondi