Mi presento

E' importante presentarsi e farsi conoscere dagli altri utenti
Rispondi
Plagionotus
Messaggi: 9
Iscritto il: 26/07/2015, 9:54
Sesso: Uomo
coltivo dal: 2007
coltivo in provincia di...: Modena
clima: temperato, transizione al mediterraneo
Socio A.I.A.S. ?: No
Dove tengo le piante in estate ?: All'aperto, ma ne ho poche
dove le tieni in inverno ?: In casa
Contatta:

Mi presento

Messaggio da leggere da Plagionotus » 26/07/2015, 10:02

Ciao a tutti, sono Riccardo Poloni, studente di Biologia di Formigine, un comune tra Modena e Maranello. La mia passione è principalmente l'entomologia (studio degli insetti), ma sono interessato fin da piccolo alla natura nella sua totalità. Non sono un coltivatore di piante grasse, anche se mi piacciono molto sia dal punto di vista scientifico (hanno adattamenti straordinari) sia dal punto di vista estetico, e ne ho alcuni esemplari, di sicuro non tanti quanti voi. Spero di essere utile magari per identificare qualche insetto.
Vi scrivo principalmente per questo motivo. Da qualche settimana ho deciso di aggiungere qualche pianta a quelle che ho, tra quelle che ritengo più interessanti dal punto di vista biologico e non, e avrei bisogno di qualche consiglio, in quanto non ho più il pollice verde che avevo da piccolo. Ma veniamo al dunque, ho preso in un vivaio una Huernia sp. che aveva dei fiori stupendi, con delle "piste" per le api stupende, di quelle che servono per arrivare al polline. Quando l'ho presa aveva due fiori aperti, e aveva il terreno decisamente umido. L'ho portata a casa e nel giro di due giorni alcuni fusti che compongono la pianta stanno diventando gialli, e i fiori la mattina dopo averla presa di sono chiudi e seccati. Devo darle ancora acqua visto che è in fioritura? Mi dispiacerebbe molto farla morire anche perchè sui fusti succulenti ha delle specie di gemme che però a me paiono primordi dei fiori.
Vi ringrazio in anticipo e vi faccio i complimenti per l'associazione, sono sempre stato dell'idea che gli amatori anche se non studiosi professionisti diano un enorme contributo alla scienza. In entomologia in modo particolare.

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3458
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Mi presento

Messaggio da leggere da arteebotanica » 26/07/2015, 12:18

beh le huernia sono piante dai fiori puzzolenti che non attirano api ma mosconi dei cadaveri, non è che si pèosa dire molto per l'ingiallimento bisognerebbe capire molte cose in più, metti un post nella sezione coltivazione e spiegaci che terreno e che esposizione al sole ha, per i fiori dissecati potrebbe essere normale non hanno lunga durata,, ben arrivato, congratulations_cut:
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Plagionotus
Messaggi: 9
Iscritto il: 26/07/2015, 9:54
Sesso: Uomo
coltivo dal: 2007
coltivo in provincia di...: Modena
clima: temperato, transizione al mediterraneo
Socio A.I.A.S. ?: No
Dove tengo le piante in estate ?: All'aperto, ma ne ho poche
dove le tieni in inverno ?: In casa
Contatta:

Re: Mi presento

Messaggio da leggere da Plagionotus » 26/07/2015, 13:24

Grazie mille. Adesso faccio un post nella sezione coltivazione.

Avatar utente
Claudex
socio AIAS
socio AIAS
Messaggi: 1685
Iscritto il: 21/06/2010, 22:49
coltivo dal: 1986
Località: Roma
Contatta:

Re: Mi presento

Messaggio da leggere da Claudex » 27/07/2015, 1:05

benvenuto da parte mia beer_green5 :foto:

Rispondi