Un ibrido di Astrophytum dal fiore rosa

Qui inseriamo le foto delle nostre piante, singolarmente o Gallerie di collezioni
Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3461
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Un ibrido di Astrophytum dal fiore rosa

Messaggio da leggere da arteebotanica » 09/07/2013, 14:34

potrebbe esserlo, un cultivar è più precisamente una pianta che in natura non esisteva ma che è stata creata dall'uomo, tutte le speci di cani ad esempio sono cultivar, la cultivar può risultare ad esempio selezionando una caratteristica all'interno della stessa semina, per esempio nei lithops tutte le semine danno in genere al loro interno alcune piante con caratteristiche leggermente diverse dalle altre se io le mantengo isolate e le impollino tra loro, alla prossima semina avrò più piante con quella caratteristica e così via finchè ottengo una purezza o stabilità di quella caratteristica, in questo caso non si parla di ibrido ma solo di selezione accurata delle piante da impollinare. quindi un cultivar non necessariamente è stato ottenuto da ibridazione, spesso l'ibridazione è sterile
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Avatar utente
*Cris*
membro forum
membro forum
Messaggi: 113
Iscritto il: 22/09/2012, 16:30
Sesso: Donna
coltivo dal: 2008
coltivo in provincia di...: Roma
clima: caldo afoso, freddo umido
Località: Genazzano, Roma
Contatta:

Re: Un ibrido di Astrophytum dal fiore rosa

Messaggio da leggere da *Cris* » 09/07/2013, 14:39

Ok, credo di aver afferrato in senso generale! Interessante davvero.. grazie!

Rispondi