Lapillo rosso o nero??

qui parliamo dei materiali che usiamo per la coltivazione dai terricci ai vasi, etichette ecc.
Avatar utente
ricky
membro forum
membro forum
Messaggi: 324
Iscritto il: 11/09/2010, 23:51
Sesso: uomo
coltivo dal: 2005
Località: Roma

Lapillo rosso o nero??

Messaggio da leggere da ricky » 17/09/2010, 10:01

Ciao a tutti, sono Riccardo da Roma, ho scoperto nel tempo che un buon lapillo rosso di media misura, rende molto meglio in coltivazione rispetto alla qualità nera.Il rosso, oltre ad essere un ottimo supporto per la pianta poco stabile perchè in percentuale leggermente più pesante del nero, da anche un bellissimo impatto visivo al momento del rinvaso e della esposizione della pianta.La maggior parte delle succulente (a meno che non siano epithelante o ariocarpus etc che amanao un terreno gessoso quindi chiaro), vegetano su un substrato molto rosso.
Per gli amanti della fotografia, Il lapillo rosso conferisce all'esemplare, con la giusta luce, un aspetto davvero particolare!
Buona coltivazione.

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3333
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Lapillo rosso o nero??

Messaggio da leggere da arteebotanica » 17/09/2010, 13:07

da noi i veneto il rosso è sempre stato la norma,è il nero che manca, non credo ci sia molta differenza in fatto di coltivazione e crescita delle piante, l'unica è l'estetica e io personalmente preferisco molto il nero, che crea un contrasto col verde grigio-biancastro delle mie piante molto bello, me ne son fatto spedire un pacco da un amico siciliano
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Avatar utente
TrinITroN
moderatore
moderatore
Messaggi: 318
Iscritto il: 31/05/2010, 22:23
coltivo dal: 2005
Località: Alfonsine (RA)
Contatta:

Re: Lapillo rosso o nero??

Messaggio da leggere da TrinITroN » 19/09/2010, 12:08

Anche in Romagna di nero non se ne vede. L'unica diffrerenza in coltivazione lo può fare al massimo la granulometria: da 5mm o da 1,5cm ad esempio
Alessandro
"La felicità è l'euforia di un momento"

I miei video


Alt. 5 m s.l.m. - Lat. 44° 50' 79" N - Long. 12° 02' 35" E

Roberto Ariu
membro forum
membro forum
Messaggi: 21
Iscritto il: 14/11/2010, 9:24
Sesso: uomo
coltivo dal: 1981

Re: Lapillo rosso o nero??

Messaggio da leggere da Roberto Ariu » 20/11/2010, 19:22

A proposito.... Qui da noi in Sardegna, lapillo a piccola granulometria non se ne produce (quasi tutta l'isola è di origine granitica; le uniche due cave di materiale vulcanico che conosco, nel nord Sardegna, vendono solo "ghiaione"). Ho provato (acqusitato in sacchi) il materiale, quello rosso. Esteticamente mi piace molto; le piante, mi pare ci vegetino bene (ho solo 6 mesi di esperienza, pero'). Il mio unico dubbio è una eventuale eccessiva umidità: ultimamente usavo un terriccio interamente minerale, sabbione più una % variabile di argilla espansa (per uso agricolo, a pH controllato): aerazione del substarto perfetta, marciumi zero! Bene, il lapillo mi pare asciughi un po' lentamente, cosa che potrebbe essere un probema d'inverno, spec. per le piante più sensibili (es: Asclepiadaceae). Vostri pareri???

Avatar utente
stapeliads
membro forum
membro forum
Messaggi: 134
Iscritto il: 26/06/2010, 13:20
coltivo dal: 1966
Località: Roma

Re: Lapillo rosso o nero??

Messaggio da leggere da stapeliads » 21/11/2010, 9:35

Ciao Roberto, io uso da tempo il lapillo rosso, sia per le cactaceae che per le 'ascle' (in % diverse si intende) e devo dire che le mie piante hanno risposto bene.
La maggior parte delle cactaceae sono all'aperto (sono nei dintorni di Roma) e in Inverno prendono regolarmente, ormai da 13 anni, acqua piovana, senza particolari problemi (salvo le più delicate) e le asclepiadaceae che invece ho in serra, si sono fino ad ora trovate bene in questo terriccio con almeno un 40% di lapillo rosso.
L'importante è che siano ben ventilate.

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3333
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Lapillo rosso o nero??

Messaggio da leggere da arteebotanica » 21/11/2010, 15:57

io nella mia collezione non noto che il lapillo trattenga troppa umidità .
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Roberto Ariu
membro forum
membro forum
Messaggi: 21
Iscritto il: 14/11/2010, 9:24
Sesso: uomo
coltivo dal: 1981

Re: Lapillo rosso o nero??

Messaggio da leggere da Roberto Ariu » 21/11/2010, 19:05

Io intendevo, comunque, il lapillo usato puro: x motivi di tempo (ho migliaia di painte e di mestiere faccio altro!), vorrei usare qualcosa da non mescolare. La ricerca del sostituto del mix sabbione/argilla espansa nasce, in parte, anche da cio' (doversi occupare di acquistare il sabbione, poi l'argilla, aprire sacchi, usare carriola, mischiare, etc...)

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3333
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Lapillo rosso o nero??

Messaggio da leggere da arteebotanica » 21/11/2010, 19:29

un solo elemento difficilmente può andar bene, oppure dovrai somministrare concimi adeguati per sopperire alle carenze, io penso che se non trovo io problematico il lapillo qui al nord non dovresti aver certo problemi in sardegna, credo che le prove pratiche siano le migliori maestre
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3333
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Lapillo rosso o nero??

Messaggio da leggere da arteebotanica » 21/11/2010, 19:31

a proposito di lava e anche di pomice avete mai letto qui? http://www.arteebotanica.org/articles.asp?id=35
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Avatar utente
ricky
membro forum
membro forum
Messaggi: 324
Iscritto il: 11/09/2010, 23:51
Sesso: uomo
coltivo dal: 2005
Località: Roma

Re: Lapillo rosso o nero??

Messaggio da leggere da ricky » 21/11/2010, 21:54

Mi trovo molto bene col lapillo rosso perchè lo trovo più bello nella fotografia e più naturale vicino ad alcune piante.La differenza del colore tuttavia non pregiudica il buon esito della coltivazione, perchè entrambi "i lapilli"rosso o nero, assolvono egregiamente la loro funzione drenante e "areante" del substrato.Sta ad ogni appassionato scegliere la varietà che più sente idonea per la propria collezione.Un saluto a tutti

Rispondi