che terricio si puo usare !

qui parliamo dei materiali che usiamo per la coltivazione dai terricci ai vasi, etichette ecc.
Rispondi
lithops
membro forum
membro forum
Messaggi: 28
Iscritto il: 07/12/2010, 17:39
Sesso: uomo
coltivo dal: 2009
coltivo in provincia di...: prato
clima: clima toscano
Località: prato

che terricio si puo usare !

Messaggio da leggere da lithops » 09/12/2010, 21:39

ciao io fino ad ora ho sempre usato terriccio per piante grasse venduto nei negozi agrari....pero leggendo nel forum ho compreso che in realta quello nn e il terriccio che in realta loro preferirebbero quindi visto che nelle domande che ho trovato nn ho ben capito come si potesse organizzare e da cosa era composto il terriccio ..volevo sapere alcune descrizioni ...su come fosse il modo giusto per crearlo e con quali materiali ! vryreq
"Il Significato e l'Essenza di una vita puo ridursi ad Unico Gesto Folle "

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3350
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: che terricio si puo usare !

Messaggio da leggere da arteebotanica » 09/12/2010, 22:17

una caratteristicA essenziale è senz'altro la porosità e la capacità di favorire l'eliminazione dell'acqua in eccesso ( drenante), un buon metodo per verificare la capacità del terreno di essere drenante e stringerlo nel pugno quando umido se all'apertura del pugno resta compatto e troppo poco poroso, invece dovrebbe all'apertura del pugno sgretolarsi completamente o quasi, è anche importante tener conto che col tempo nei vasi con l'acqua dura che abbiamo si accumula moltte sostanze che lo rendono basico alcuni cacti amano il terreno basico ma la maggioranza preferisce un terreno neutro o leggermente acido tra i 6 e i 7 gradi di acidità , molte latre succulente amano terreni anche più acidi, in generale un terriccio tra i 6 e i 7 gradi va bene, per controllare se le sabbie o graniglie che usiamo siano calcare ( basiche) o acide , basta bagnarle con dell'acido muriatico se friggono sono basiche e non vanno bene
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

lithops
membro forum
membro forum
Messaggi: 28
Iscritto il: 07/12/2010, 17:39
Sesso: uomo
coltivo dal: 2009
coltivo in provincia di...: prato
clima: clima toscano
Località: prato

Re: che terricio si puo usare !

Messaggio da leggere da lithops » 09/12/2010, 22:37

ok...ma quindi ogni pianta a un suo diverso terriccio che gli favorisce una crescita migliore !????
"Il Significato e l'Essenza di una vita puo ridursi ad Unico Gesto Folle "

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3350
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: che terricio si puo usare !

Messaggio da leggere da arteebotanica » 09/12/2010, 22:44

non bisogna esagerare, alcuni lo fanno ma è da impazzire, come ho detto a parte alcuni casi la maggioranza preferisce un terreno poroso e con acidità neutra o leggermente acida, questo può andar bene per la maggior parte delle piante e per chi inizia a coltivarle , poi con la personale esperienza si impara a variare anche col materiale che si ha a disposizione nella propria località, spesso viene usato lapillo vulcanico pomice e anche il normale terreno della propria zona, attenzione quando si parla di sabbia di fiume, si intende sabbia non calcarea, purtroppo la gran parte dei fiumi italiani ha invece sabbie calcaree che non vanno bene, specie per chi è alle prime armi, importanti sono poi le concimazioni che devono avere poco azoto e all'incirca il doppio di fosforo e potassio con aggiunta di alcuni microelementi, se si usa cambiare spesso terriccio le concimazioni non saranno più molto necessarie.
se fai un giro nel sito principale https://www.cactus.it troverai le schede di coltivazione sull'angolo del neofita https://www.cactus.it/index.php?option=c ... &Itemid=73 dove sono elencati gli elementi per il terriccio pianta per pianta, ma onestamente io sono contrario a quelle cose, perchè ad esempio si parla di un grammo o meno di gesso per litro di composta, ma nel giro di poche anaffiature quella misera porzione se ne andrà con l'acqua, quindi non diventiamo matti le piante se la cavano bene lo stesso, puoi però prendere quelle indicazioni come linea di massima, allora ti accorgerai che i vari tipi diventano quasi tutti uguali
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

lithops
membro forum
membro forum
Messaggi: 28
Iscritto il: 07/12/2010, 17:39
Sesso: uomo
coltivo dal: 2009
coltivo in provincia di...: prato
clima: clima toscano
Località: prato

Re: che terricio si puo usare !

Messaggio da leggere da lithops » 09/12/2010, 23:33

ok grazie mille !
"Il Significato e l'Essenza di una vita puo ridursi ad Unico Gesto Folle "

Rispondi