antidepressivo

Qui parliamo della coltivazione, essa comprende, la semina, la crescita, la cura alle malattie e parassiti, il terriccio e insomma tutto quello che centra con la crescita delle nostre piante
scrooge23
membro forum
membro forum
Messaggi: 16
Iscritto il: 08/01/2014, 20:19
Sesso: uomo
coltivo dal: 2014
coltivo in provincia di...: napoli
clima: mite

antidepressivo

Messaggio da leggereda scrooge23 » 10/08/2017, 19:25

buonasera volevo chiedere se malauguratamente cadrebbe un antidepressivo in una pianta cactacea o meno e io annaffierei dopo sarebbe pericoloso toccare pianta per bambini?perdonate la domanda stupida e fuori tema

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3226
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: antidepressivo

Messaggio da leggereda arteebotanica » ieri, 13:21

Perchè dovrebbe cadere un antidepressivo? è successo? la cosa da fare è rivolgersi ad un medico, oppure svasare e cambiare terriccio dopo buon lavaggio delle radici, comunque non ha senso fare domande di cose così strane se neanche son successe, meglio invece prevenirle, non mettere antidepressivi vicino alle piante, anzi sarebbe meglio tenerli chiusi in armadietto delle medicine in modo che i bambini non vadano a prendere direttamente la boccetta.
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/


Torna a “COLTIVAZIONE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite

cron