insuccessi......di hoya

Qui parliamo della coltivazione, essa comprende, la semina, la crescita, la cura alle malattie e parassiti, il terriccio e insomma tutto quello che centra con la crescita delle nostre piante
zant
membro forum
membro forum
Messaggi: 13
Iscritto il: 18/12/2010, 14:37
Sesso: uomo
coltivo dal: 2007
coltivo in provincia di...: pinerolo (to)
clima: freddo umido, caldo umido/secco
Località: pinerolo (TO)
Contatta:

Re: insuccessi......di hoya

Messaggio da leggere da zant » 05/02/2011, 10:40

io ne ho perso una, quelle a forma di cuore.......se mi capiterà proverò a seguire i vostri consigli..

Avatar utente
Claudex
socio AIAS
socio AIAS
Messaggi: 1673
Iscritto il: 21/06/2010, 22:49
coltivo dal: 1986
Località: Roma
Contatta:

Re: insuccessi......di hoya

Messaggio da leggere da Claudex » 05/02/2011, 16:13

zant ha scritto:io ne ho perso una, quelle a forma di cuore.......se mi capiterà proverò a seguire i vostri consigli..
la tua Hoya si chiama H. kerrii (se è a foglie verdi), altrimenti c'è quella variegata (foglie color verdi-chiaro con sfumature di giallo-bianco).

Avatar utente
opunzia
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 1401
Iscritto il: 20/05/2010, 15:33
Sesso: donna
coltivo dal: 1998
coltivo in provincia di...: Padova
clima: caldo umido estivo, freddo umido invernale
Socio A.I.A.S. ?: si
Dove tengo le piante in estate ?: dentro e fuori casa
dove le tieni in inverno ?: all'aperto, in casa e in serra
Contatta:

Re: insuccessi......di hoya

Messaggio da leggere da opunzia » 05/02/2011, 23:21

ciao russel ti posto una foto di Hoyas quelle piccole sono tutte talee coraggio tentar non nuoce ok?????
Piante grasse sistemate per l_inverno 26.JPG
Tutte le piccole che vedi sono da talea come le tue hanno perso le radici due volte e continuano a farmi i fiori
Piante grasse sistemate per l_inverno 26.JPG (49.28 KiB) Visto 4679 volte
fammi sapere ok?
ciao cammina: opunzia
ciao ciao ImmagineOpunzia

Pianura veneta 12 mt slm
estate afosa, inverno umido e nebbioso
https://www.facebook.com/groups/amici.aias" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
ricky
membro forum
membro forum
Messaggi: 324
Iscritto il: 11/09/2010, 23:51
Sesso: uomo
coltivo dal: 2005
Località: Roma
Contatta:

Re: insuccessi......di hoya

Messaggio da leggere da ricky » 07/02/2011, 9:59

belle piante, comlimenti, vedo che le tenete tutti nei bagni ha ha ha per il piacere degli abitanti della casa!!

Avatar utente
stranepiante
membro forum
membro forum
Messaggi: 162
Iscritto il: 08/06/2010, 15:18
coltivo dal: 1990
Località: Roma
Contatta:

Re: insuccessi......di hoya

Messaggio da leggere da stranepiante » 07/02/2011, 17:24

ciao, due anni fa la mia Hoya carnosa più grande è marcita alla base, non mi ero accorto che qualcuno vedendola con foglie belle grandi la innaffiava praticamente tutti i giorni e il fusto che ormai era bello grosso si era marcito e staccato dal terreno, non me ne sono accorto sino a che la pianta non ha iniziato completamente ad ingiallire e raggrinzire, ci ha messo un bel pò. quando ormai pensavo fosse spacciata (dalle foto stava molto peggio delle tue) ho fatto tante piccole talee di una decina di cm con uno o 2 nodi ognuna, le ho messe in una miniserretta in casa sotto i neon; era fine estate, come composta ne ho messa una abbastanza torbosa mista a lapillo, vermiculite, sabbia e pomice, ho riempito d'acqua la vaschetta inferiore ed ho appoggiato sopra il coperchio trasparente. Per vari mesi me le sono praticamente dimenticate, stavano buttate in un angolo del germinatoio, non ricevevano la piena luce dei neon (c'era comunque buona luce), la composta era sempre zuppa, man mano le vecchie foglie marcivano e si coprivano di muffa, le toglievo quando si staccavano con il minimo contatto, e tagliavo le parti di fusto che seccavano, nel frattempo ne spuntavano altre... a febbraio quasi tutte le talee avevano preso ed avevano nuove foglie sane, non mi sembrava vero!! purtroppo non ho una foto iniziale, erano stecchetti quasi secchi con foglie gialle e raggrinzite.
talee hoya.jpg
talee hoya.jpg (144 KiB) Visto 4679 volte
quando la maggior parte delle talee aveva preso ho smesso di aggiungere acqua nella vaschetta, facendo seccare la composta completamente e bagnando poco come faccio con le piante sane (anche se mi hanno detto che gradiscono sempre una certa umidità... visti i precedenti lo trovo rischioso :))
nella foto sotto due piccole talee in un singolo piccolo alveolo dellla mini serretta al momento del rinvaso:
hoya2 talee.jpg
hoya2 talee.jpg (103.25 KiB) Visto 4679 volte
riguardo a mettere le piante intere in acqua con le vecchie radici, non lo farei... anche le talee in acqua... ormai lo sconsiglio, ci ho provato, e prendono, ma non sempre, ho avuto risultati migliori con talee direttamente in terra chiuse in un sacchetto o miniserretta di sopra.

dopo questa esperienza posso dire che dell'hoya non si butta niente! :D

p.s. riky: cattiva questa! (i soci del lazio che vengono sempre alle riunioni possono capire) :D
Visita il nuovo blog dedicato alle Cactaceae e quello sulle Piante Grasse. Le prime succulente le ho dall'età di 9 anni e alcune sono inaspettatamente ancora vive questo mi ha insegnato che "Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior"

Avatar utente
ricky
membro forum
membro forum
Messaggi: 324
Iscritto il: 11/09/2010, 23:51
Sesso: uomo
coltivo dal: 2005
Località: Roma
Contatta:

Re: insuccessi......di hoya

Messaggio da leggere da ricky » 08/02/2011, 9:48

sembra quasi di leggere uno stralcio di romanzo "hickocchiano"(non lo so scrivere) dal finale a tinte roseee.Bellissima la descrizione di tutto l'iter della sfortunata painta che si è trasformata in altri piccoli individui.
Le hoya non sono mai state una gran passione...ma riconosco che di esse ,come del suino, non si butta proprio nulla!!!
Il consiglio è ottimo...appena si vedono segni di stranezza, si taglia tutto a pezzi e si rinvasa...nasceranno tante piccole piante che in poco tempo diventano grandi.
ps..mi prendo la mia culpa sulla riunione ..ma l'influenza mi ha tirato il freno a mano!ha ha ha ha

ollivander
membro forum
membro forum
Messaggi: 168
Iscritto il: 13/08/2010, 11:16
Sesso: donna
coltivo dal: 2002
coltivo in provincia di...: Roma
clima: umido tutto l'anno, raramente gela in inverno
Località: Provincia di Roma
Contatta:

Re: insuccessi......di hoya

Messaggio da leggere da ollivander » 09/03/2011, 20:56

aiutttooo!!!
la mia povera foglia di kerrii dà segni di marciume.
c'è un'ombra scura che parte dalla base e sale su un lato della pianta. è già morbida nel punto corrispondente.
l'ho svasata e ho tolto tutto il vellutino cresciuto in superficie e poi scavando ancora ho scoperto che la foglia è praticamente "innestata" su un tronchetto di torba o qualcosa di molti simile.
è il caso di lasciarcela o di toglierla?
ho rimesso la foglia nella terra ripulita e quasi asciutta. che devo fare? a lasciarla a radici all'aria ho paura che non sopporti il freddo in casa durante il giorno.
che mi consigliate? la devo salvare!
Thoughts, like fleas, jump from man to man but they don't bite everybody

Avatar utente
Claudex
socio AIAS
socio AIAS
Messaggi: 1673
Iscritto il: 21/06/2010, 22:49
coltivo dal: 1986
Località: Roma
Contatta:

Re: insuccessi......di hoya

Messaggio da leggere da Claudex » 10/03/2011, 1:37

la hoya kerrii è formata da solo una foglia................?
se è cosi son cavoli amari..........ahi ! ahi ! ahi ! disperata:

ollivander
membro forum
membro forum
Messaggi: 168
Iscritto il: 13/08/2010, 11:16
Sesso: donna
coltivo dal: 2002
coltivo in provincia di...: Roma
clima: umido tutto l'anno, raramente gela in inverno
Località: Provincia di Roma
Contatta:

Re: insuccessi......di hoya

Messaggio da leggere da ollivander » 10/03/2011, 9:45

si claudio, ho una foglietta di variegata (che è quella che sta male) e una kerrii normale
Thoughts, like fleas, jump from man to man but they don't bite everybody

Avatar utente
ricky
membro forum
membro forum
Messaggi: 324
Iscritto il: 11/09/2010, 23:51
Sesso: uomo
coltivo dal: 2005
Località: Roma
Contatta:

Re: insuccessi......di hoya

Messaggio da leggere da ricky » 10/03/2011, 11:27

la kerry è un pò strana come vegetale, nel periodo del 14 febbraio sono soliti venderla per la ricorrenza del san valentino come cuore vivente in un vasetto. Esso non è altro che una foglia radicata di tale painta in molta torba.Rimmarrà a vegetare a vita così, senza la possibilità di sviluppo vegetativo.Insomma una vera sola..per dirlo alla romana, che non fa altro che occupare spazio a esemplari molto più interessanti.è necessario procurarsi piante con il fusto per vedere la bella hoya crescere e fiorire.

Rispondi