Lithops appena comprate...

Qui parliamo della coltivazione, essa comprende, la semina, la crescita, la cura alle malattie e parassiti, il terriccio e insomma tutto quello che centra con la crescita delle nostre piante
Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3448
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Lithops appena comprate...

Messaggio da leggere da arteebotanica » 27/10/2012, 12:57

foto sopra tutti aucampiae, foto sotto sono fulviceps, scusa se rompo puoi mettere in primo pioano solo il lithops della seconda foto quello più grigetto?
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

tensai
Messaggi: 5
Iscritto il: 23/10/2012, 15:58
Sesso: Uomo
coltivo dal: 2008
coltivo in provincia di...: Mantova
clima: Clima sempre umido
Contatta:

Re: Lithops appena comprate...

Messaggio da leggere da tensai » 27/10/2012, 13:30

Non rompi affatto...anzi grazie del consulto!!
Cmq mi potresti rispondere anche a tutte le altre domande?? Thanks!!
Allegati
20121027_132622.jpg
20121027_132622.jpg (96.17 KiB) Visto 1798 volte

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3448
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Lithops appena comprate...

Messaggio da leggere da arteebotanica » 27/10/2012, 19:08

ecco allora ha anche questo molto del fulviceps anche se mi lasciano dei dubbi le sottili righe color ocra, per il resto sembrerebbe la varietà lactinea ma forse potrebbe trattarsi di un incrocio tra varie varietà di fulviceps, o addirittura di altre specie, in pratica ha molto del fulviceps ma non sembra purissima, pianta comunque interessante e da tener d'occhio. Non ti avevo dato altre risposte perche erano abbastanza sufficienti quelle già dette da altri, comunque ti do anche le mie:
tensai ha scritto:Salve a tutti!
Ho appena comprato questi Lithops...
Quella nella prima foto mi è stata regalata e le altre due le ho comprate....volevo sapere:

1- Di che specie si tratta?

>>>>>>>>questo adesso lo sappiamo, prima foto hai anche un delosperma, cambiagli vaso che è meglio, gli argyroderma non vanno trattati ne come delosperma ne come lithops, controlla qui: http://www.arteebotanica.org/articles.asp?id=15&page=11

2- Quella nella prima foto l'ho rinvasata in sola akadama...va bene?

>>>>>>>non l'ho mai provata, io preferisco sempre dare una varietà di componenti e come dicevano altri che non trattenghino troppa umidità e l'aggiunta di comune terra in bassa percentuale è ottimo

3- Appena comprate le ho bagnate, dato che stanno per fiorire e non sapevo come comportarmi in questi casi...dato che sono in fioritura è giusto bagnarle ogni tanto oppure, dato che sta arrivando l'inverno è meglio lasciarle stare?

>>>quando non ci si sa come comportare è importante per prima cosa non bagnare!! le succulente sanno ben aspettare, adesso vanno in riposo, se devono fiorire lo faranno lo stesso ma da fine settembre basta acqua, fiori o non fiori, solitamente la regola che dice sospendere dalla fioritura dipende dal fatto che la stragrande maggioranza fiorisce in quel periodo, ma non vale sempre per tutto, infatti le piante gioveni non fioriscono ma si lasciano lo stesso in riposo, altre fioriscono in luglio ma vanno lo stesso in riposo da settembre, il loro non è un vero riposo ma questa e un'altra storia troppo lunga adesso

4- A primavera rinvaserò anche quelle nella seconda foto...va bene metterci solo akadama o è meglio metterci altri tipi di terriccio?

>>>>>>già risposto sopra , questa primavera rinvasali utti anche quelli in akadama, che è meglio

5- Nel momento del rinvaso metterò un vaso sui 10 cm di altezza...dato che il quello attuale è alto 6 cm in totale (sarà 4 cm di terra in altezza) è meglio interrarle di più della misura attuale?

>>>>>>no non devi interrarli, saranno le condizioni che tu gli crei a farlo naturalmente

6- Nella seconda foto, il vaso a sinistra, la pianta all'estrema destra mi sembra si sia seccata...secondo voi si può riprendere? Al massimo metterò altre foto se serve.

>>>>>tutto a posto

Grazie mille per la pazienza e le risposte ma preferisco fare subito queste domande piuttosto che avere dubbi in seguito!
ciao
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Avatar utente
opunzia
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 1408
Iscritto il: 20/05/2010, 15:33
Sesso: donna
coltivo dal: 1998
coltivo in provincia di...: Padova
clima: caldo umido estivo, freddo umido invernale
Socio A.I.A.S. ?: si
Dove tengo le piante in estate ?: dentro e fuori casa
dove le tieni in inverno ?: all'aperto, in casa e in serra
Contatta:

Re: Lithops appena comprate...

Messaggio da leggere da opunzia » 06/11/2012, 15:17

Ciao tensai, anch'io desidero mostrarti un piccolo esperimento con le Lithops guarda questi post
le ho avute tre anni fa da un grande amico "Lorenzo"
è la prima volta che le vedo fiorire non tutte però
Lithops su lava .JPG
Lithops su lava .JPG (63.96 KiB) Visto 1758 volte
Lithops sta fiorendo .JPG
Lithops sta fiorendo .JPG (60.75 KiB) Visto 1758 volte
Lithops su lava in piena fioritura .JPG
Lithops su lava in piena fioritura .JPG (63.88 KiB) Visto 1758 volte
come vedi non sono difficili ti farò sapere il loro futuro
ciao opunzia
ciao ciao ImmagineOpunzia

Pianura veneta 12 mt slm
estate afosa, inverno umido e nebbioso
https://www.facebook.com/groups/amici.aias" onclick="window.open(this.href);return false;

Rispondi