Primi lithops in arrivo..

Qui parliamo della coltivazione, essa comprende, la semina, la crescita, la cura alle malattie e parassiti, il terriccio e insomma tutto quello che centra con la crescita delle nostre piante
Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3358
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Primi lithops in arrivo..

Messaggio da leggere da arteebotanica » 25/05/2013, 12:50

probabilmente la graniglia è troppo grossa e le radici faticano a prendere, bagna pure anche il piccolo per immersione è quello che ne ha più bisogno, per loptica aspetta che secchi le foglie più vecchie, quelle nuove mi sembrano a posto, non prendere più lithops tanto piccoli a radice nuda ne risentono.
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

claudiacugno
membro forum
membro forum
Messaggi: 29
Iscritto il: 06/05/2013, 12:47
Sesso: donna
coltivo dal: 2013
coltivo in provincia di...: Siracusa
clima: siciliano

Re: Primi lithops in arrivo..

Messaggio da leggere da claudiacugno » 25/05/2013, 13:52

i piccolini sono tutti nello stesso vaso..li ho lasciati in immersione ieri sera per 2ore e mezza per essere sicura che avessero assorbito..è l'unico sofferente quello..

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3358
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Primi lithops in arrivo..

Messaggio da leggere da arteebotanica » 25/05/2013, 18:07

2 ore e mezza mi sembra eccessivo, quando li lasci 5 minuti è più che sufficiente, come dicevo la difficoltà sta nel radicare , cosi piccolini non hanno molta ebergia, prova a trasferirlo in una composta meno grossa, magari pesta il lapillo con un martello in modo da fare tutto molto più sottile e poi non resta che sperare, tienilo anche più ombreggiato
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

claudiacugno
membro forum
membro forum
Messaggi: 29
Iscritto il: 06/05/2013, 12:47
Sesso: donna
coltivo dal: 2013
coltivo in provincia di...: Siracusa
clima: siciliano

Re: Primi lithops in arrivo..

Messaggio da leggere da claudiacugno » 25/05/2013, 19:13

ho tolto dal vaso il piccolo malato..ho fatto fatica a tirarle fuori senza spezzarle perchè le radici stavano già abbastanza in profondità e diramate..non sembrava avesse avuto problemi a radicare..mi sono accorta che è piuttosto molliccio...ho ridotto sminuzzando lapillo e pomice il substrato e adesso è molto fine..l'ho spostato all'ombra..ma avendolo sentito molle al tatto credo ci sia anche qualcos'altro :'(

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3358
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Primi lithops in arrivo..

Messaggio da leggere da arteebotanica » 25/05/2013, 20:12

staremo a vedere cosa succede, non si può far altro
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

claudiacugno
membro forum
membro forum
Messaggi: 29
Iscritto il: 06/05/2013, 12:47
Sesso: donna
coltivo dal: 2013
coltivo in provincia di...: Siracusa
clima: siciliano

Re: Primi lithops in arrivo..

Messaggio da leggere da claudiacugno » 26/05/2013, 18:00

oggi ho l'impressione che sia molto meno raggrinzito..magari è solo l'illusione di una "mamma" speranzosa...eprò ho notato qualcosa di strano tra l'attaccatura della parte superiore e il fusto, cosa non presente negli altri lithops..è normale che ci sia questa specie di separazione netta?
Allegati
(1)3.JPG
(1)3.JPG (32.87 KiB) Visto 2742 volte
(1)2.JPG
(1)2.JPG (32.77 KiB) Visto 2742 volte
(1)1.JPG
(1)1.JPG (43.16 KiB) Visto 2742 volte

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3358
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Primi lithops in arrivo..

Messaggio da leggere da arteebotanica » 26/05/2013, 21:35

sembra anche a me più gonfio, attenta adesso a non esagerare con le bagnate, non darei peso alla cosa che hai notato, potrebbe essere stata causata dalla disidratazione che aveva, adesso lascerei asciugare la composta senza dare sole diretto e tenendolo d'occhio , quando darai un'altra bagnata fai una leggera aggiunta di funghicida per sicurezza. comunque al momento stiamo a vedere
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

claudiacugno
membro forum
membro forum
Messaggi: 29
Iscritto il: 06/05/2013, 12:47
Sesso: donna
coltivo dal: 2013
coltivo in provincia di...: Siracusa
clima: siciliano

Re: Primi lithops in arrivo..

Messaggio da leggere da claudiacugno » 26/05/2013, 22:51

meno male...speriamo bene..sisi non bagnerò troppo spesso...soprattutto adesso che le ho spostate completamente all'ombra e asciugherà più lentamente..eppure è strano perchè cmq ricevevano 2 ore di sole la mattina e le ho esposte al sole dopo 1settimana di ombra..strano che si fosse disidratato in così poco tempo...si avevo già dato il fungicida alla prima annaffiatura..rpovvederò a dargliene un'altra la prossima volta..speriamo che si stia riprendendo..

Rispondi