Salvataggio di Echeveria laui dal marciume

Qui parliamo della coltivazione, essa comprende, la semina, la crescita, la cura alle malattie e parassiti, il terriccio e insomma tutto quello che centra con la crescita delle nostre piante
Rispondi
Avatar utente
opunzia
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 1345
Iscritto il: 20/05/2010, 15:33
Sesso: donna
coltivo dal: 1998
coltivo in provincia di...: Padova
clima: caldo umido estivo, freddo umido invernale
Socio A.I.A.S. ?: si
Dove tengo le piante in estate ?: dentro e fuori casa
dove le tieni in inverno ?: all'aperto, in casa e in serra

Salvataggio di Echeveria laui dal marciume

Messaggio da leggere da opunzia » 24/02/2015, 22:06

non aver paura!!! L'Echeveria laui se presa in tempo puoi salvarla dal marciume guarda l'anno scorso ne ho salvate 6
Echeveria laui con marciume 04.JPG
Echeveria con marciume
Echeveria laui con marciume 04.JPG (42.67 KiB) Visto 3798 volte
Echeveria laui con marciume 07.JPG
ripulita dal marciume lavate bene le radici e lasciata asciugare per una settimana all'aria
Echeveria laui con marciume 07.JPG (53.82 KiB) Visto 3798 volte
Echeveria laui rinvaso 14 .JPG
rinvaso con terriccio nuovo e asciutto
Echeveria laui rinvaso 14 .JPG (61.67 KiB) Visto 3798 volte
Echeveria laui salvate dal marciume 01 17_08_2014 .JPG
Echeveria laui salvate dal marciume 01 17_08_2014 .JPG (395.17 KiB) Visto 3797 volte
Echeveria laui e cante 23_09_2014  .JPG
tutte con lo stesso metodo e funziona!!!
Echeveria laui e cante 23_09_2014 .JPG (392.97 KiB) Visto 3797 volte
Ciao a tutti,
credo di fare cosa gradita aiutare i miei amici succulenti, nella coltivazione delle Echeverie in genere principalmente propagare e coltivare l'Echeveria laui! questa è la mia esperienza nella coltivazione delle Echeverie e sarò felice che possa aiutare qualcuno che le coltiva.
Quest'anno non essendomi accorta me ne sono morte 4 una a tre teste e una singola penso che l'errore sta nel sistemarle in alto in serra che non ha giro d'aria perché troppo piccola tutte le altre le ho cambiate di posto spero che arrivino a fine marzo quandole sistemerò all'aperto a Est in luogo fresco

Echeveria laui
Prende il nome dallo scopritore, appartiene alla famiglia delle Crassulaceae ,proveniente dal Messico (Oaxaca), arrivta in Europa dai primi anni del 1900, di aspetto molto delicata, soffre molto l’umidità dell’aria quindi deve stare in posti ben arieggiati e asciutti, deve avere lo stesso trattamento delle Cactaceae, pochissima acqua, le foglie non devono mai restare bagnate, meglio bagnarla solo per immersione di un minuto di tempo ogni 15 venti giorni in primavera da fine marzo-aprile-giugno.
Da luglio,bagnare di sera dopo il tramonto o di mattina presto prima di vedere il sole sulle piante, per immersione una volta al mese (quando il caldo è afoso non dare acqua).Da fine ottobre- metà novembre fino a tutto marzo non dare acqua alla pianta se si tiene in serra. Quando d’inverno, la si tiene in casa in luogo con molta luce e non riscaldato, dare un po’ d’acqua una volta al mese. Ama il sole del mattino e con tanta luce resiste fino a – 5° ma non per tempi prolungati. Il colore che ha è dovuto a una pruina che produce nelle foglie e che la difende dalla pioggia e dal sole diretto. Le foglie della pianta verso il terreno si seccano perché nei periodi di siccità la pianta si nutre del succo che produce nelle foglie che sono carnose. Se le foglie invece marciscono, è soltanto per la troppa umidità dell’aria o dell’acqua che diamo, in questo caso bisogna subito pulirla dalle foglie marce, lasciarla asciugare e rimetterla nel vaso si riprenderà con la primavera.Tutte le Echeveria hanno le foglie che si seccano e la rosetta resta sempre in cima al gambo. Fiorisce da febbraio a luglio e si secca ad ottobre inoltrato (quando per qualche motivo climatico fiorisce ad agosto). Il fiore della E. laui, ha la forma della coda dello scorpione e di un rosa arancione, il ramo florale conta fino a 8-9 fiori. Sono riuscita ad impollinare i fiori di due piante non provenienti dalla stessa madre e con mia somma felicità sono stata in grado di regalare fino a 50 Echeveria laui a persone che le sanno apprezzare. Io sono venuta a conoscere il mondo delle succulente proprio da questa pianta che mi è stata regalata da mio marito.

Al momento mi fermo qui continueremo se vorrete nei prossimi giorni.
buona serata opunzia
quest'anno non essendomi accorta me ne sono morte 4 una a tre teste e una singola penso che l'errore sta nel sistemarle in alto in serra che non ha giro d'aria perché troppo piccola tutte le altre le ho cambiate di posto spero che arrivino a fine marzo quandole sistemerò all'aperto a Est in luogo fresco
ciao buona notte cammina: opunzia
ciao ciao ImmagineOpunzia

Pianura veneta 12 mt slm
estate afosa, inverno umido e nebbioso
https://www.facebook.com/groups/amici.aias" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
opunzia
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 1345
Iscritto il: 20/05/2010, 15:33
Sesso: donna
coltivo dal: 1998
coltivo in provincia di...: Padova
clima: caldo umido estivo, freddo umido invernale
Socio A.I.A.S. ?: si
Dove tengo le piante in estate ?: dentro e fuori casa
dove le tieni in inverno ?: all'aperto, in casa e in serra

Re: Le Echeveria laui

Messaggio da leggere da opunzia » 25/04/2017, 19:52

Ciao a tutti,
credo di fare cosa gradita aiutare i miei amici succulenti, nella coltivazione delle Echeverie in genere principalmente propagare e coltivare l'Echeveria laui! questa è la mia esperienza nella coltivazione delle Echeverie e sarò felice che possa aiutare qualcuno che le coltiva.
Allegati
040 (2).JPG
Anche la cante ha le foglie che si seccano non deve bere per questo!
040 (2).JPG (289.3 KiB) Visto 3197 volte
018 Echeveria in serra AIAS 18_12 2013.JPG
Tutte le Echeverie in serra AIAS non temono il freddo inverno nostro
018 Echeveria in serra AIAS 18_12 2013.JPG (417.99 KiB) Visto 3197 volte
037 Echeveria laui e cactacee.JPG
Bella questa nata da seme tra le Cactaceae
037 Echeveria laui e cactacee.JPG (412.15 KiB) Visto 3197 volte
018 Echeveria in serra AIAS 18_12 2013.JPG
in serra fredda stanno benissimo!
018 Echeveria in serra AIAS 18_12 2013.JPG (417.99 KiB) Visto 3197 volte
032  Echeveria laui .JPG
Echeveria regalata ad Anna a lei piace tenere le piante come in natura
032 Echeveria laui .JPG (294.82 KiB) Visto 3197 volte
008 Echeveria.JPG
questa Echeveria non so come si chiama è gigante si è marcita e ne ho fatto due piante da talea
008 Echeveria.JPG (388.54 KiB) Visto 3197 volte
Echeveria laui rinvsata nel 07_07 2014.JPG
mi continua a fiorire ogni anno e posso raccogliere i suoi semi
Echeveria laui rinvsata nel 07_07 2014.JPG (63.28 KiB) Visto 3197 volte
ciao ciao ImmagineOpunzia

Pianura veneta 12 mt slm
estate afosa, inverno umido e nebbioso
https://www.facebook.com/groups/amici.aias" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
opunzia
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 1345
Iscritto il: 20/05/2010, 15:33
Sesso: donna
coltivo dal: 1998
coltivo in provincia di...: Padova
clima: caldo umido estivo, freddo umido invernale
Socio A.I.A.S. ?: si
Dove tengo le piante in estate ?: dentro e fuori casa
dove le tieni in inverno ?: all'aperto, in casa e in serra

Re: Salvataggio dal marciume

Messaggio da leggere da opunzia » 25/02/2018, 17:56

Ciao a tutti prendo spunto dalla domanda che via facebook mi ha fatto Stefano Castelli qualche tempo fa mostrandoci la sua Echeveria laui,
dopo avergli dato tutte le indicazioni per salvare la sua laui, mi è venuto un grosso dubbio per le mie che quest'anno le ho riposte in serra casetta costruita e progettata da Lorenzo Stocco.
Ho provato mettere una parte delle laui e della E. cante in serra "casetta" e dopo aver consigliato Stefano .....
ma le foto vi diranno di più
034 Serra casetta.JPG
Casetta costruita e progettata da Lorenzo Stocco
034 Serra casetta.JPG (362.81 KiB) Visto 2806 volte
028 Echeveria laui salvata 2018.JPG
028 Echeveria laui salvata 2018.JPG (411.77 KiB) Visto 2806 volte
029 Echeveria laui salvata 2018.JPG
029 Echeveria laui salvata 2018.JPG (359 KiB) Visto 2806 volte
030 Echeveria laui salvata 2018.JPG
030 Echeveria laui salvata 2018.JPG (360.54 KiB) Visto 2806 volte
086 Echeveria laui salvata 11_2_ 2018.JPG
salvata dal marciume in tempo
086 Echeveria laui salvata 11_2_ 2018.JPG (277.54 KiB) Visto 2806 volte
089 Echeveria laui salvata 11_2_ 2018.JPG
pulita dal marciume e rinvasata
089 Echeveria laui salvata 11_2_ 2018.JPG (299.91 KiB) Visto 2806 volte
092 Echeveria laui salvata 11_2_ 2018.JPG
due Echeveria sullo stesso stelo che si ramifica
092 Echeveria laui salvata 11_2_ 2018.JPG (295.33 KiB) Visto 2806 volte
ora sto a vedere come si comportano e vi saprò dire , comunque ho capito bene una cosa che le Echeveria laui, Non devono assolutamente eseere cambiate di posto quando sono adulte da aprile a tutto ottobre le tengo a Est riparate dalla pioggia e d'inverno da fine ottobre a tutto marzo le continuerò a tenere in serra a Sud della casa asciutte fino alla fine di ottobre soltanto quando vedo che soffriranno il caldo una goccia gliela darò.
con la fioritura della Echeveria cante vi dò la buona serata
049 Echeveria cante 3_7_2013.JPG
049 Echeveria cante 3_7_2013.JPG (263.86 KiB) Visto 2806 volte
opunzia

PS. Tengo a precisare che tutte le altre piante riposte per la prima volta in questa serra Casetta stanno magnificamente bene !!! ma per esse ve la racconterò un'altra volta
Allegati
091 Echeveria cante 11_02_2018.JPG
Mentre le due Echeverie cante ho tolto tutte le foglie secche che avevano non so però se avrò fatto bene a toglierle
091 Echeveria cante 11_02_2018.JPG (334.16 KiB) Visto 2806 volte
ciao ciao ImmagineOpunzia

Pianura veneta 12 mt slm
estate afosa, inverno umido e nebbioso
https://www.facebook.com/groups/amici.aias" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
opunzia
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 1345
Iscritto il: 20/05/2010, 15:33
Sesso: donna
coltivo dal: 1998
coltivo in provincia di...: Padova
clima: caldo umido estivo, freddo umido invernale
Socio A.I.A.S. ?: si
Dove tengo le piante in estate ?: dentro e fuori casa
dove le tieni in inverno ?: all'aperto, in casa e in serra

Re: Salvataggio dal marciume

Messaggio da leggere da opunzia » 05/03/2018, 15:03

Tutte le piante Echeverie laui che avete visto, erano state abituate a svernare in serra a sud della casa durante l'inverno e per mezzo di una stufetta elettrica la temperatura non scendeva mai sotto i - 3° gradi per tanti anni. Nel 2014-2015 ne ho salvate 6.Ho pensato: queste Echeverie si sono adattate tra inverno ed estate a questo tipo di cambiamento. Quest'anno ne ho riposte come avete notato nella bellissima casaetta costruita da Lorenzo. Ho pensato certamente in casetta staranno benissimo, ma non ho fatto i conti con l'oste, è venuta a mancare la luce proprio nei giorni più freddi dell'inverno !!!.... lascio pensare a voi il resto...
Ringrazio moltissimo Stefano perché attraverso la sua richiesta di aiuto, ho potuto salvarne quattro di grandi e grosse che, di giorno ora le stò tenendo in osservazione e riposte dopo l'intervento nella serra primaria a sud della casa ecc. ecc.
Penso che il mio errore sia stato il cambiamento di Habitat invernale queste piante non hanno paura del freddo, ma purtroppo le ho scioccate nel cambio di Habitat
Ma c'è un'altra cosa come mai non mi sono partite tutte quelle riposte nella casetta??? Togliendone una per rinvasarla AVEVA IL TERRICCIO UMIDO, ciò significa che qualcuno ... aveva dato loro un poca d'acqua in un giorno bello di sole invernale, e quelle nei vasi di terra cotta non si erano asciugate prima di sera morale della favola .... QUESTE PIANTE, ECHEVERIE LAUI, NON DEVONO ASSOLUTAMENTE BERE DA FINE OTTOBRE 2017 A FINE MARZO 2018.
Allegati
092 Echeveria laui salvata 11_2_ 2018.JPG
092 Echeveria laui salvata 11_2_ 2018.JPG (295.33 KiB) Visto 2714 volte
086 Echeveria laui salvata 11_2_ 2018.JPG
086 Echeveria laui salvata 11_2_ 2018.JPG (277.54 KiB) Visto 2714 volte
084 Echeveria laui salvata 11_2_ 2018.JPG
ed ecco quelle salvate
084 Echeveria laui salvata 11_2_ 2018.JPG (235.14 KiB) Visto 2714 volte
Echeveria in serra in inverno.JPG
vECCHIA SISTEMAZIONE FINO A TUTTO IL 2017 COMPRESO
Echeveria in serra in inverno.JPG (70.57 KiB) Visto 2714 volte
Echeveria in serra a sud 02.JPG
VECCHIA SISTEMAZIONE INVERNALE FINO AL 2017 COMPRESO
Echeveria in serra a sud 02.JPG (82.55 KiB) Visto 2714 volte
Echeveria in serra a sud 01.JPG
VECCHIA SISTEMAZIONE INVERNALE FINO AL 2017
Echeveria in serra a sud 01.JPG (86.09 KiB) Visto 2714 volte
ciao ciao ImmagineOpunzia

Pianura veneta 12 mt slm
estate afosa, inverno umido e nebbioso
https://www.facebook.com/groups/amici.aias" onclick="window.open(this.href);return false;

leone
membro forum
membro forum
Messaggi: 93
Iscritto il: 25/12/2012, 9:48
Sesso: Uomo
coltivo dal: 1987
coltivo in provincia di...: Padova
clima: umido e frreddo

Re: Salvataggio dal marciume

Messaggio da leggere da leone » 05/03/2018, 15:08

complimenti maria molto interessante il tuo articolo
ivano

Rispondi