Conphytum redivido

Qui parliamo della coltivazione, essa comprende, la semina, la crescita, la cura alle malattie e parassiti, il terriccio e insomma tutto quello che centra con la crescita delle nostre piante
Avatar utente
Franco72
membro forum
membro forum
Messaggi: 252
Iscritto il: 31/03/2014, 16:49
Sesso: Uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: CN
clima: mite estivo + freddo invernale, + serra
Località: provincia di Cuneo
Contatta:

Conphytum redivido

Messaggio da leggere da Franco72 » 23/10/2016, 11:16

Conosco l'apparente essecciamento estivo dei Conophytum, avendolo seguito su diverse specie per alcuni anni, ma questa volta il danno era stato davvero grosso, ed era avvenuto prima della pausa estiva, ovvero vero lo scorso inverno-primavera. I coni, oltre che secchi, sembravano pressochè svuotati, tanto che avevo dimenticato lì il vasetto ma l'intenzione era quella di buttare via la pianta.
Ma ora, dopo le prime irrigazioni e seppur con un piccolo ritardi rispetto ai suoi fratelli, ecco che inaspettatamente torna ad intravvedersi qualcosa di verde! Magici coni!
beer_green5
Allegati
IMG_6743.jpg
IMG_6743.jpg (150.34 KiB) Visto 6137 volte

SCastelli
membro forum
membro forum
Messaggi: 23
Iscritto il: 12/09/2016, 9:24
Sesso: uomo
coltivo dal: 2015
coltivo in provincia di...: Venezia
clima: Inverni freddi umidi(nebbie), estati caldo umide
Socio A.I.A.S. ?:
Dove tengo le piante in estate ?: in terrazza esposizione ad ovest, sotto la pioggia, in caso di pioggia prolungata copro con un telo di plastica
dove le tieni in inverno ?: fuori in serretta con leggera protezione plastica

Re: Conphytum redivido

Messaggio da leggere da SCastelli » 27/10/2016, 6:50

Bellissima immagine!!

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3356
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Conphytum redivido

Messaggio da leggere da arteebotanica » 27/10/2016, 10:36

c'è un sicuro problema radicale, le ha praticamente perse lo devi sradicare levare tutto il secco sia superficiale che radicale fino a livello fogliare, via tutta la parte secca o marcia del fusticino fino ad arrivare solo all'attaccamento delle foglie lasciando solo quella porzione ancora di fusticino che penetra nelle foglie metti il tutto in torba acida di sfagno ben imbombata di acqua, lo devi fare di seguito senza lasciare asciugare e mantenere umido fino a nuova radicazione, se hai fatto in tempo tutto andrà bene se sei gia tardi purtroppo non ci sarà più nulla da fare, personalmente ho paura sia tardi
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Avatar utente
Franco72
membro forum
membro forum
Messaggi: 252
Iscritto il: 31/03/2014, 16:49
Sesso: Uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: CN
clima: mite estivo + freddo invernale, + serra
Località: provincia di Cuneo
Contatta:

Re: Conphytum redivido

Messaggio da leggere da Franco72 » 27/10/2016, 23:29

Ok, domani ci provo senz'altro! Spacciato per spacciato, sia mai detto che non provo...
Grazie Lorenzo per i consigli

Avatar utente
Franco72
membro forum
membro forum
Messaggi: 252
Iscritto il: 31/03/2014, 16:49
Sesso: Uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: CN
clima: mite estivo + freddo invernale, + serra
Località: provincia di Cuneo
Contatta:

Re: Conphytum redivido

Messaggio da leggere da Franco72 » 28/10/2016, 16:00

Ciao Lorenzo,
come vedi non ho perso tempo ed ho messo subito in atto i consigli che mi hai dato.
Su 4 coni, uno solo aveva qualcosa dentro, ed erano le due foglie che vedi in figura.
Come torba avevo solo quella irlandese, che vedi in figura.
Chissà come andrà?!?!
:0907:
Allegati
IMG_6832.JPG
IMG_6832.JPG (91.93 KiB) Visto 6084 volte
IMG_6834.JPG
IMG_6834.JPG (154.34 KiB) Visto 6084 volte

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3356
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Conphytum redivido

Messaggio da leggere da arteebotanica » 31/10/2016, 20:15

La vedo dura, molto dura, specie per una delle due talee che vedo in foto marcia fin dentro la coppia di foglie
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Avatar utente
Franco72
membro forum
membro forum
Messaggi: 252
Iscritto il: 31/03/2014, 16:49
Sesso: Uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: CN
clima: mite estivo + freddo invernale, + serra
Località: provincia di Cuneo
Contatta:

Re: Conphytum redivido

Messaggio da leggere da Franco72 » 01/12/2016, 12:45

Per il momento tutto bene: sono belli turgidi, e provando a dissotterrarli si vedono anche radichette nuove.
Diciamo che oltre alla torba acida ho anche fatto un trattamento anticrittogamico all'irrigazione.

Avatar utente
Franco72
membro forum
membro forum
Messaggi: 252
Iscritto il: 31/03/2014, 16:49
Sesso: Uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: CN
clima: mite estivo + freddo invernale, + serra
Località: provincia di Cuneo
Contatta:

Re: Conphytum redivido

Messaggio da leggere da Franco72 » 29/12/2016, 23:18

Per il momento sembrano stare bene... dopo aver messo delle radichette si sono gonfiati e non mostrano "dalla parte emersa" segni di marciume.
Cosa ne dici Lorenzo, se la sono cavata per la punta dei capelli?
zd_help_4_movebig_cut:
Allegati
Conophytum.jpg
Conophytum.jpg (94.42 KiB) Visto 5898 volte

Avatar utente
opunzia
moderatori globali
moderatori globali
Messaggi: 1351
Iscritto il: 20/05/2010, 15:33
Sesso: donna
coltivo dal: 1998
coltivo in provincia di...: Padova
clima: caldo umido estivo, freddo umido invernale
Socio A.I.A.S. ?: si
Dove tengo le piante in estate ?: dentro e fuori casa
dove le tieni in inverno ?: all'aperto, in casa e in serra

Re: Conphytum redivido

Messaggio da leggere da opunzia » 30/12/2016, 14:42

per me sono salvi!!!
ma aspetto l'esperto Lorenzo a sentire il suo parere, anche su come procedere con la coltivazione, bisognerà cambiarli di terriccio penso!!!
complimenti Franco che bello salvare una pianta succulenta!!!!! se pensiamo a quante ne buttano perché non le conoscono e credono morte!!!
Buon ann a tutti Opunzia cammina:
ciao ciao ImmagineOpunzia

Pianura veneta 12 mt slm
estate afosa, inverno umido e nebbioso
https://www.facebook.com/groups/amici.aias" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
Franco72
membro forum
membro forum
Messaggi: 252
Iscritto il: 31/03/2014, 16:49
Sesso: Uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: CN
clima: mite estivo + freddo invernale, + serra
Località: provincia di Cuneo
Contatta:

Re: Conphytum redivido

Messaggio da leggere da Franco72 » 09/09/2017, 20:14

Dopo la muta, direi che questi due Conophytum sono definitivamente salvi!

Sono più contento di aver salvato questi due che se me ne avessero regalati una dozzina! beer_green5
Allegati
IMG_2733.jpg
IMG_2733.jpg (179.42 KiB) Visto 4991 volte
IMG_2732 (1).jpg
IMG_2732 (1).jpg (136.19 KiB) Visto 4991 volte

Rispondi