Lithops curiosa

Qui parliamo della coltivazione, essa comprende, la semina, la crescita, la cura alle malattie e parassiti, il terriccio e insomma tutto quello che centra con la crescita delle nostre piante
Rispondi
Kami77
Messaggi: 1
Iscritto il: 27/03/2020, 20:20
Sesso: masch
coltivo dal: 2005
coltivo in provincia di...: Torre del greco
clima: caldo
Socio A.I.A.S. ?: no
Dove tengo le piante in estate ?: aperto
dove le tieni in inverno ?: aperto o in casa
Contatta:

Lithops curiosa

Messaggio da leggere da Kami77 » 27/03/2020, 20:21

Ciao a tutti!
Ho comprato questa piantina a gennaio e non sono riuscito ad identificare la specie.

Insomma da quando ce l'ho, la tengo dentro casa e la porto fuori ogni giorno a prendere il sole (si come fosse un cane), dalla mattina fino al tramonto e poi la riporto dentro per farle passare la notte a temperature non invernali, perchè volevo vederla crescere prima possibile. L'ho annaffiata una volta ogni 3 settimane e ho cercato di evitare di esagerare.

Lei da subito ha iniziato a crescere e ad un certo punto ha iniziato ad aprirsi, ma con mia sorpresa, non ha dato vita a un altra pianta, ma a ben due figlie (a quanto pare).
Fin qui tutto normale ho pensato. Se non fosse che, nonostante abbia smesso di annaffiare da quando han fatto capolino le figlie, una delle due sembra essersi già aperta e sembra che stia cacciando nuove foglie. come mai questa crescita così veloce?? e perchè non si seccano come dovrebbero, le foglie vecchie? devo preoccuparmi? sto sbagliando qualcosa?

PS: da quando l'ho comprata, con lei c'era anche l'altra piccolina in basso, che finalmente sta cambiando le foglie, ma in maniera più lenta e normale, o almeno sembra.

Immagine

Immagine

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3422
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Lithops curiosa

Messaggio da leggere da arteebotanica » 28/03/2020, 21:31

coltivazione errata per questo sta crescendo decisamente troppo le lithops vanno rigorosamente tenute al secco da fine settembre a fino che le vecchie foglie non si siano seccate completamente lasciando lo spazio alle nuove, non va tenuta al caldo durante il periodo invernale, meglio tenerla all'esterno dove non prenda acuqa o umidità e abbia del sole, attenzione che prendono facilmente scottature se messe in vasi piccoli o di improvviso al sole, anche le rocce scure sono da evitare che attirano il sole e provocano scottature, il terreno se cosi possiamo chiamarlo , deve essere fine e sabbioso nelle radici mentre un poo più grosso sotto e attorno alla pianta meglio evitare terricci e usare solo una miscela di sabbie silicee, questo lithops è stato nutrito a dismisura, è anche molto allungato segno di poca luce, ti consiglio di leggerti bene questo articolo:
https://www.arteebotanica.org/le-succul ... thops.html e anche di seguire questa pagina facebook: https://www.facebook.com/groups/mesembriantemi/ ciao beer_green5
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3422
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Lithops curiosa

Messaggio da leggere da arteebotanica » 28/03/2020, 21:32

altre due cose , le lithops resistono ad alcuni gradi sotto zero se asciutte, il nome di questa è Lithops terricolor
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Rispondi