Uso preventivo di insetticidi

Qui parliamo della coltivazione, essa comprende, la semina, la crescita, la cura alle malattie e parassiti, il terriccio e insomma tutto quello che centra con la crescita delle nostre piante
ollivander
membro forum
membro forum
Messaggi: 168
Iscritto il: 13/08/2010, 11:16
Sesso: donna
coltivo dal: 2002
coltivo in provincia di...: Roma
clima: umido tutto l'anno, raramente gela in inverno
Località: Provincia di Roma

Uso preventivo di insetticidi

Messaggio da leggere da ollivander » 31/08/2010, 15:25

Secondo voi sarebbe saggio utilizzare a scadenze regolari degli insetticidi su tutte le piante?
In genere intervengo con azioni mirate su piante che vedo degenerare però mi chiedevo se non fosse meglio "disinfettarle" tutte a scadenze fisse a scopo preventivo.
Esiste una qualche sorta di "complesso vitaminico" per piante che non sia il concime? l'ho usato un paio di volte ma non ho mai avuto risultati notevoli.
Thoughts, like fleas, jump from man to man but they don't bite everybody

Avatar utente
_giogio_
membro forum
membro forum
Messaggi: 336
Iscritto il: 14/06/2010, 23:08
coltivo dal: 2001
Località: Padova

Re: Uso preventivo di insetticidi

Messaggio da leggere da _giogio_ » 31/08/2010, 17:04

Ciao ollivander.
In merito all'uso preventivo di insetticidi ci sono varie teorie. La mia è quella che prevenire è meglio che curare. Se hai poche piante le tieni d'occhio meglio, se ne hai tante è più fatica. Io uso regolarmente un insetticida prima del riposo invernale e prima della ripartenza primaverile ed è sufficiente.
Come "complesso vitaminico" io uso estratto di valeriana preparato da alcuni soci, tra le varie proprietà riequilibra la flora batterica, alza lo zero termico e migliora le fioriture.
Giovanni
L'altra mia passione http://www.coromontevenda.it" onclick="window.open(this.href);return false;" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
Claudex
socio AIAS
socio AIAS
Messaggi: 1652
Iscritto il: 21/06/2010, 22:49
coltivo dal: 1986
Località: Roma

Re: Uso preventivo di insetticidi

Messaggio da leggere da Claudex » 31/08/2010, 18:15

Per quanto riguarda gli insetticidi ho usato solo l'anno scorso delle "pasticche miracolose" contro gli afidi che avevano attaccato le mie Hoya; si inseriscono nel terreno fino alla profondità delle radici (mi sono aiutato con un bastoncino e ho hatto una piccola trivellazione nel terreno umido); la durata delle "pastiglie" è di 3 mesi.
Ho avuto dei buoni risultati e adesso fioriscono alla grande e i famigerati AFIDI sono spariti completamente.
Purtroppo, per colpa loro ho avuto dei danni seri alle piante (nuove foglie mai nate, picciuoli floreali seccati, distruzione completa dei fiori).
Ora, per fortuna, usando queste pasticche ogni tre mesi le cose vanno molto meglio.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
non faccio pubblicità alle pasticche, ma ti posso dare delle notizie in merito:
- interrare e innaffiare
- insetticida sistemico per piante ornamentali e da fiore
- ideale per le piante in vaso
- indicato per le colture idroponiche
- 20 pastiglie pronte all'uso
- rapida azione: effetti visibili in 2-7 giorni
- sono ottime contro: Aleurodidi, Afidi, Farfalla del geranio (Cacyreus marshalli) effetto immediato e persistente, Cocciniglie, Cocciniglia cotonosa, Tripidi.
- composizione (100 grammi di prodotto contengono: Thiamethoxam puro g. 1,2 ; Coadiuvanti ed inerti q.b. a g. 100)
- caratteristiche: è un insetticida sistemico pronto all'uso, sotto forma di pastiglie; risulta efficace nei confronti dei più comuni parassiti che attaccano le piante ornamentali e da fiore; è in grado di assicurare la protezione delle piante trattate per l'intera stagione; la sostanza attiva viene infatti rilasciata in modo costante e graduale nel tempo; è assorbita dalle radici e da lì trasportata in tutte le parti verdi della pianta; in tal modo viene garantita la difesa anche nei confronti degli insetti non presenti al momento del trattamento o presenti in posizione riparata; si presenta all'impiego sia nei substrati colturali che nelle colture idroponiche.
- da non impiegarsi in agricoltura o su piante comunque destinate all'alimentazione
- contenuto netto: g. 60 ( 3 g. x 20 pastiglie)
-------------------------------------------------------------------------------------------------
Sono arrivato ad usare queste "pasticche", dopo che ho usato vari prodotti naturali, senza avere nessuno effetto positivo.
In genere sono contrario a tutti i tipi di insetticidi.
MA ERA NECESSARIO IN QUESTO CASO SE VOLEVO SALVARE LE MIE ADORATE "hoya"
--------------------------------------------------------------------------------------------------
smile_03 out:: h:ut how:ut
hoya carnosa variegata (1).JPG
(afidi morti e seccati dopo il trattamento)
hoya carnosa variegata (1).JPG (24.13 KiB) Visto 2936 volte
hoya carnosa variegata (2).JPG
(afidi morti e seccati dopo il trattamento)
hoya carnosa variegata (2).JPG (21.26 KiB) Visto 2936 volte
Ultima modifica di Claudex il 04/09/2010, 15:36, modificato 1 volta in totale.

ollivander
membro forum
membro forum
Messaggi: 168
Iscritto il: 13/08/2010, 11:16
Sesso: donna
coltivo dal: 2002
coltivo in provincia di...: Roma
clima: umido tutto l'anno, raramente gela in inverno
Località: Provincia di Roma

Re: Uso preventivo di insetticidi

Messaggio da leggere da ollivander » 31/08/2010, 22:27

giogio, si potrebbe avere questa ricetta?
o posso contattare qualcuno a riguardo?
Thoughts, like fleas, jump from man to man but they don't bite everybody

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3355
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: Uso preventivo di insetticidi

Messaggio da leggere da arteebotanica » 31/08/2010, 23:41

le ho usate anch'io hanno lo stesso principio ativodel confidor, in pratica sono confidor in pastiglia. io però però starei attento all'eccedere sull'uso dei veleni preventivi o meno, creano assuefazione e dopo un paio d'anni di uso troppo intensivo non fanno più niente perchè le bestioline si sono adattate, di solito viene consigliato l'uso non più di una volta all'anno e di variare sempre il principio attivo, quando si usano farlo bene, un pò come si fa con noi quando si prendono gli antibiotici non esagerare nell'uso ma quando si prendono la cura va fatta bene fino in fondo, per non creare batteri resistenti, lo stesso vale per le cocciniglie e altri
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Avatar utente
Claudex
socio AIAS
socio AIAS
Messaggi: 1652
Iscritto il: 21/06/2010, 22:49
coltivo dal: 1986
Località: Roma

Re: Uso preventivo di insetticidi

Messaggio da leggere da Claudex » 01/09/2010, 0:28

buono a sapersi, ottimo consiglio, allora farò come dici tu, grazie. emot23_prayer

Seba
membro forum
membro forum
Messaggi: 12
Iscritto il: 14/08/2010, 16:56
Sesso: Uomo

Re: Uso preventivo di insetticidi

Messaggio da leggere da Seba » 01/09/2010, 1:29

Concordo a pieno con arteebotanica sull'evitare un uso indiscriminato di anticrittogamici, che determina più correttamente la comparsa di ceppi di funghi resistenti ai principi attivi utilizzati per molto tempo; la prevenzione dovrebbe essere basata più su aspetti come le condizioni ambientali (tipo di substrato, temperatura, umidità, luce) adatte alle esigenze della pianta e sfavorevoli ai funghi (caldo -umido), in questo modo aumentano anche le autodifese della pianta.

ollivander
membro forum
membro forum
Messaggi: 168
Iscritto il: 13/08/2010, 11:16
Sesso: donna
coltivo dal: 2002
coltivo in provincia di...: Roma
clima: umido tutto l'anno, raramente gela in inverno
Località: Provincia di Roma

Re: Uso preventivo di insetticidi

Messaggio da leggere da ollivander » 01/09/2010, 10:37

ok, grazie a tutti per i suggerimenti.
a proposito di hoya, succede questa cosa molto strana con quella di mia nonna che ha ormai una ventina d'anni.
è completamente coperta di insetti, per un periodo aveva smesso di fiorire e si era ingiallita allora l'ho svasata, le ho letteralmente fatto la doccia, ho sistemato il terriccio e poi l'ho rinvasata. ci ha messo un annetto a riprendersi e nel frattempo sono tornati anche gli insetti. la pianta tuttavia fiorisce in abbondanza ed è nuovamente verde, sembra dover convivere con questi animaletti. Che siano insetti "amici"? quando ho tempo vi posto una foto
Thoughts, like fleas, jump from man to man but they don't bite everybody

Avatar utente
_giogio_
membro forum
membro forum
Messaggi: 336
Iscritto il: 14/06/2010, 23:08
coltivo dal: 2001
Località: Padova

Re: Uso preventivo di insetticidi

Messaggio da leggere da _giogio_ » 01/09/2010, 14:17

ollivander ha scritto:giogio, si potrebbe avere questa ricetta?
o posso contattare qualcuno a riguardo?
Alla prossima riunione chiedo se si può avere la ricetta glu::
ciao
Giovanni
L'altra mia passione http://www.coromontevenda.it" onclick="window.open(this.href);return false;" onclick="window.open(this.href);return false;

ollivander
membro forum
membro forum
Messaggi: 168
Iscritto il: 13/08/2010, 11:16
Sesso: donna
coltivo dal: 2002
coltivo in provincia di...: Roma
clima: umido tutto l'anno, raramente gela in inverno
Località: Provincia di Roma

Re: Uso preventivo di insetticidi

Messaggio da leggere da ollivander » 01/09/2010, 14:29

grazie mille!
Thoughts, like fleas, jump from man to man but they don't bite everybody

Rispondi