acqua in autunno

Qui parliamo della coltivazione, essa comprende, la semina, la crescita, la cura alle malattie e parassiti, il terriccio e insomma tutto quello che centra con la crescita delle nostre piante
Rispondi
Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3355
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

acqua in autunno

Messaggio da leggere da arteebotanica » 10/09/2010, 21:37

ci sono piante come ad esempio gli ariocarpus , di cui dicono che delle belle annaffiate anche in settembre e ottobre fanno solo bene, io normalmente li annaffio fino a fine ottobre anche perchè fioriscono in autunno, il restante delle cactaceae invece sospendo da fine settembre, a parte la mammilaria hernandezi che ho osservato gradisce essere bagnata più in autunno/inverno che primavera/estate
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Avatar utente
pulcius
moderatore
moderatore
Messaggi: 947
Iscritto il: 30/05/2010, 22:02
coltivo dal: 1986
Località: Forlì

Re: acqua in autunno

Messaggio da leggere da pulcius » 10/09/2010, 21:51

Anch'io sospendo le annaffiature a fine settembre, ma non sapevo della mamm.. hernandezi che gradise essere bagnata in autunno/inverno, ma a che temperatura la tieni? Penso anch'io che le piante che fioriscono in autunno siano da continuare a bagnare, come il Ferocactus latispinus, ma tanto l'ho bagnato che l'inveno scorso l'ho fatto gelare, forse è meglio perdere qualche bocciolo che perdere la pianta.

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3355
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: acqua in autunno

Messaggio da leggere da arteebotanica » 10/09/2010, 22:15

si il latispinus anche io sospendo e perdo sempre i fiori, la mammilaria la tengo in serra fredda,l'anno scorso col freddo che ha fatto qui (-12) in una copertura mezza aperta, anche più di mezza, bagnata hanno resistito il 50% delle piante, quelle più riparate resistito tutte ma in porevisione del freddo per quelle avevo sospeso dibagnarle, non è che le bagno tanto ma ogni un pò gli do qualcosa e così in pieno inverno fioriscono benone, mi marciscono più facilmente in estate!
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Rispondi