rinvaso rebutia kraintiana

Qui parliamo della coltivazione, essa comprende, la semina, la crescita, la cura alle malattie e parassiti, il terriccio e insomma tutto quello che centra con la crescita delle nostre piante
Rispondi
ollivander
membro forum
membro forum
Messaggi: 168
Iscritto il: 13/08/2010, 11:16
Sesso: donna
coltivo dal: 2002
coltivo in provincia di...: Roma
clima: umido tutto l'anno, raramente gela in inverno
Località: Provincia di Roma

rinvaso rebutia kraintiana

Messaggio da leggere da ollivander » 14/09/2010, 15:29

Ciao a tutti,
ieri sera stavo mettendo mano a questa pianta recentemente acquista.
Purtroppo, come molto spesso mi capita, ho trovato la pianta completamente nella torba.
Ha delle radici abbastanza diffuse ma veramente finissime.
Non ho osato rompere il panetto per paura di ditruggerle e anche bagnare il tutto non credo avrebbe aiutato molto.
Che mi consigliate di fare? vorrei proprio togliere quella torbaccia dal vaso prima dell'arrivo del freddo anche perchè spesso capita che le mie piante in inverno debbano bagnarsi e la torba le costringerebbe a morte certa.
Thoughts, like fleas, jump from man to man but they don't bite everybody

Avatar utente
pulcius
moderatore
moderatore
Messaggi: 947
Iscritto il: 30/05/2010, 22:02
coltivo dal: 1986
Località: Forlì

Re: rinvaso rebutia kraintiana

Messaggio da leggere da pulcius » 14/09/2010, 15:41

Io normalmente in questi casi, metto il pane di terra, o mglio di torba, sotto il rubinetto e pian piano ammorbidendola riesco a togliere bene tutta la torba, se rimangono radici molto lunghe e sottili le taglio un po, lasciandone un paio di cm., poi metto la pianta ad asciugare per cira una settimana in modo che le radici ferite rimarginino. Dopo di chè rinvaso la pianta e aspetto ancora qualche giorno prima di annaffiarla.

ollivander
membro forum
membro forum
Messaggi: 168
Iscritto il: 13/08/2010, 11:16
Sesso: donna
coltivo dal: 2002
coltivo in provincia di...: Roma
clima: umido tutto l'anno, raramente gela in inverno
Località: Provincia di Roma

Re: rinvaso rebutia kraintiana

Messaggio da leggere da ollivander » 14/09/2010, 15:59

ciao emilio,

l'ho fatto con una grossa echeveria ma non sono comunque riuscita a rimuovere tutta la torba.
questa rebutia è veramente minuscola e ha le radici che sembrano capelli.
ho il terrore che vengano via tutte se apro il pane di torba. e se la lasciassi com'è ma riempissi il vaso di inerte tutt'intorno?
Thoughts, like fleas, jump from man to man but they don't bite everybody

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3355
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: rinvaso rebutia kraintiana

Messaggio da leggere da arteebotanica » 14/09/2010, 20:53

non mi preoccuperei affatto di rompere alcune radici, anche pèerchè ormai le piante entrano in riposo e non gli serve assorbire acqua , quindi pulisci al meglio come die pulcius, ma comunque per qualcosa che rimane non è deleterio, poi le rebutie amano un tantino di acidità derivata dalla torba( almeno per l'esperienza limitata che ho con le cactaceae),poi lascia asciugare e aspetti la prossima primavera per annaffiare vedrai che poi riprendono, oppure aspetta a fare ste cose febbraio-marzo.
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

ollivander
membro forum
membro forum
Messaggi: 168
Iscritto il: 13/08/2010, 11:16
Sesso: donna
coltivo dal: 2002
coltivo in provincia di...: Roma
clima: umido tutto l'anno, raramente gela in inverno
Località: Provincia di Roma

Re: rinvaso rebutia kraintiana

Messaggio da leggere da ollivander » 15/09/2010, 11:40

grazie a tutti, allora ci provo
Thoughts, like fleas, jump from man to man but they don't bite everybody

Rispondi