esistono gli Aporophyllum?

Un aiuto nel riconoscere queste sconosciute
Rispondi
Avatar utente
Franco72
membro forum
membro forum
Messaggi: 252
Iscritto il: 31/03/2014, 16:49
Sesso: Uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: CN
clima: mite estivo + freddo invernale, + serra
Località: provincia di Cuneo
Contatta:

esistono gli Aporophyllum?

Messaggio da leggere da Franco72 » 30/04/2015, 10:36

E' proprio vero che a volte noi collezionisti chi prendono all'amo con denominazioni nuove o alternative...

Ho acquistato tempo fa un Aporophyllum, convinto che fosse un genere ben diverso dagli Epiphyllum che già conoscevo un minimo, ma ora che mi è fiorito, sinceramente, non trovo alcuna differenza rispetto ad esso. Caso vuole che, a parte la morfologia del fiore, anche il suo colore sia esattamente identico a quello dell'Epiphyllum che avevo già postato nella sezione immagini qualche mese fa.

Cercando singole cultivar di Aporophyllum sul web, infatti, vedo che spesso vengo rimandato al genere Epiphyllum... Voi cosa ne pensate?
Allegati
Aporophyllum cv Fliedery Peatz - 1.JPG
Aporophyllum cv Fliedery Peatz - 1.JPG (74.74 KiB) Visto 1684 volte
Aporophyllum cv Fliedery Peatz - 2.JPG
Aporophyllum cv Fliedery Peatz - 2.JPG (65.47 KiB) Visto 1684 volte
Aporophyllum cv Fliedery Peatz - 3.JPG
Aporophyllum cv Fliedery Peatz - 3.JPG (61.21 KiB) Visto 1684 volte

Avatar utente
pulcius
moderatore
moderatore
Messaggi: 949
Iscritto il: 30/05/2010, 22:02
coltivo dal: 1986
Località: Forlì
Contatta:

Re: esistono gli Aporophyllum?

Messaggio da leggere da pulcius » 30/04/2015, 21:19

Gli Aporophyllum esistono non come genere botanico ma come ibridi di Aporocactus, la dicitura giusta dovrebbe essere: X Aporophyllum. Quelli a fiore grande come i fiori di Epiphyllum sono il frutto di più ibridazioni tra Aporocactus e ibridi di Epiphyllum. Insomma gli aporophyllum sono figli di molti padri. I primi Aporophyllum sono stati messi in commercio nel 1955 dal coltivatore americano Harri Johnson ed erano ibridi di Aporocactus x Epicactus, ora invece si fanno ibridi anche con generi affini come Helyocereus, Epyphyllum, Selenicereus, Disocactus, Nopaxochia, Selenicereus, Weberocereus......

Rispondi