decesso improvviso

Qui parliamo della coltivazione, essa comprende, la semina, la crescita, la cura alle malattie e parassiti, il terriccio e insomma tutto quello che centra con la crescita delle nostre piante
Rispondi
Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3358
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

decesso improvviso

Messaggio da leggere da arteebotanica » 17/06/2010, 22:27

mi è improvviasamente morta tephrocactus geometrizan ( forse ho sbagliato a scrivere il nome) comprato al congresso è stato benone una settimana poi improvviso da un giorno all'altro è marcito Q:Q: completamente, non son visibili neanche le radici, che lo abbiA comprato già compromesso?? Y:Y: consigli?? :18:
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Avatar utente
pulcius
moderatore
moderatore
Messaggi: 947
Iscritto il: 30/05/2010, 22:02
coltivo dal: 1986
Località: Forlì

Re: decesso improvviso

Messaggio da leggere da pulcius » 17/06/2010, 23:12

Da chi l'hai acqustato? forse da Plap? é buona norma svasare subito le piante acquistate, perchè quasi sempre sono piante che arrivano dall'Olanda su torba e quindi se le inzuppi non si asciugano più e marciscono, mentre se non le inzuppi si seccano. Io l'ho presa come abitudine, svaso subito, pulisco bene le radici, se necessario con un getto d'acqua, poi lascio asciugare bene le radici per alcuni giorni e rinvaso nel mio terriccio. Cosi facendo si possono vedere anche se ci sono marciumi in atto e si può intervenire subito prima che il danno sia irreparabile.

Avatar utente
arteebotanica
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3358
Iscritto il: 02/05/2010, 22:23
Sesso: uomo
coltivo dal: 1985
coltivo in provincia di...: Treviso
clima: estati afose inverni a volte freddi e umidi
Località: loria TV
Contatta:

Re: decesso improvviso

Messaggio da leggere da arteebotanica » 18/06/2010, 13:01

no non da plap era italiano stava vicino a zanovello proprio dietro, posterò alcune foto se trovo tempo
ciao a tutti.
lorenzo stocco
http://www.arteebotanica.org il sito sulle aizoaceae
https://www.facebook.com/lorenzo.stocco#!/

Avatar utente
pulcius
moderatore
moderatore
Messaggi: 947
Iscritto il: 30/05/2010, 22:02
coltivo dal: 1986
Località: Forlì

Re: decesso improvviso

Messaggio da leggere da pulcius » 18/06/2010, 15:44

Allora era Longo vivaio l'Oasi dalla Sicilia, forse non ha gradito il trasferimento. comunque se è morta cosi in fretta era già compromessa quando l'hai acqustata.

Avatar utente
TrinITroN
moderatore
moderatore
Messaggi: 318
Iscritto il: 31/05/2010, 22:23
coltivo dal: 2005
Località: Alfonsine (RA)
Contatta:

Re: decesso improvviso

Messaggio da leggere da TrinITroN » 18/06/2010, 19:50

A me è capitato tempo fa con una pianta simile. Il problema è che marciscono da sotto. Quando il danno è visibile molto spesso è troppo tardi per intervenire.
Alessandro
"La felicità è l'euforia di un momento"

I miei video


Alt. 5 m s.l.m. - Lat. 44° 50' 79" N - Long. 12° 02' 35" E

Rispondi