Le Piante
 L'editoria
      L'associazione

 

Notiziario n. 0 - Giugno 2008

 

NUMERO ZERO

GIUGNO 2008

 

 

 

Saluti di Pietro Muzi

 

Approfitto del notiziario per salutare tutti i soci.

Sono Pietro Muzi e non potevo mancare a un saluto ed a un ringraziamento a tutti i soci alla fine del mio mandato di Vice-Segretario del Lazio e Responsabile dei soci per il Lazio.

Con la scadenza del mandato della Segreteria della Dott.sa Cuicchi è terminato anche il gruppo di lavoro che collaborava più direttamente con lei. Ora il nuovo Segretario sta lavorando alla nuova squadra e auguro buon lavoro a tutti.

Sicuramente avrei potuto fare di più e meglio, ma vi assicuro che un poco ci ho provato, e chi ci sostituirà, anche a seguito della nostra esperienza, saprà fare di meglio.

Saluto tutta la vecchia squadra, Bottazzo, Cuicchi, Conti, Foti, Licarpi, Manni Carlo, Marte, Montosi, Oddono, Rastelli, Santilli, Tabò, Vanda, quelli che in più occasioni hanno lavorato con noi, Buffetti, Cusimati, De Chellis, Fantini, Ferrando, Lilli, Piersanti, Sestito, Tommasicchio, Volpi, tutti i soci che hanno avuto la pazienza di leggere le mie mail e i miei resoconti.

Un saluto e un ringraziamento particolare ai soci vivaisti che hanno arricchito i nostri incontri con le loro piante.

Un arrivederci alle prossime occasioni e vi invito a rimanere in contatto, i miei riferimenti sono: Muzi Pietro 06 4112676, Cell. 3383581529, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&

 

Risultati elezioni Sezione Lazio del 3 maggio 2008

Votanti (comprese le schede inviate per posta) 33

Paolo D’Annibale 30

Vanda Del Valli 1

Bianche 1

Nulle 1

 

&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&

 

 

da Daniela Tabò

Indovinello succulento

 

"…..Le plumerie i cui rami sinuosi come serpenti si allungavano dai balconi verso il centro delle stradine, a caccia della luce, erano tutte fiorite. Spotorno afferrò al volo un fiore cadente e ne aspirò il profumo ancora intenso…."

 

Il primo che indovinerà il titolo e l'autore del libro da cui è stata tratta questa bella descrizione delle plumerie, vincerà una pianta. Attenti c'è un chiaro indizio, non è molto difficile!

 

In bocca al lupo!!!

 

&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&

 

Abbiamo ricevuto da Paolo D'Annibale una barzelletta/racconto/esortazione che pubblichiamo con piacere.

 

Clonazioni…!

Era una splendida giornata di sole il 26 agosto c.m.. Forse anche a causa del riverbero i clienti del Postamat non si accorsero che nella feritoia che accoglie le carte era presente una di quelle diavolerie tecnologiche che permette la clonazione. Tra i clienti sfigati della macchina anche un carabiniere. Ci risiamo! Beh, indovinate un po' a chi vanno a clonare la carta e, naturalmente, al milite! Passano dei mesi e sullo stesso Postamat una mano truffaldina rimette l’infernale dispositivo che viene rimosso con tempestività dal personale dell’ufficio. Ma, prima che ciò accada, alcuni clienti distratti non dal solleone, piove a dirotto, rimangono vittime del mezzo tecnologico. Beh, indovinate un po’ a chi vanno a clonare la carta? L’epilogo è quasi scontato allo stesso carabiniere che qualche mese prima era già stato vittima. La categoria già bersaglio di pubblicazioni otterrà sicuramente un premio al pari di quanti si fanno clonare.

Purtroppo la clonazione non riguarda soltanto le monete elettroniche ma anche altri “soggetti” e questa volta parliamo di esseri viventi siano essi di fauna o di flora. In un vivaio dell’Olanda, Paesi Bassi?, i Mirtillocactus erano tutti bassi uguali, alti?, e la cosa si ripeteva anche nella larghezza e con una approssimazione vicino al decimo di millimetro. In un certo senso le piante erano perfette senza alcuna variazione sul tema mirtillocactus appunto. Beh, indovinate un po’ che ne pensa l’autore (lo scribacchino che vi intrattiene!): non mi piacevano neanche per l’idea. Sono attratto da tutto ciò che è imperfetto sia esso di fauna che di flora.

Sfogliavo tempo addietro una monografia sugli Astrophytum sapete quella specializzata sui “NIPPONICI” mi è scappata la maiuscola forse non a caso per il rispetto che nutro per una civiltà millenaria. Dentro le pagine patinate ogni ben di dio (mi scappa la minuscola con tutto il rispetto!) quasi disegni di non so quale corrente artistica. Rughe, coste, allineamenti tutti coalizzati per non far capire i genitori quasi che gli stessi potessero vergognarsi di tale prole. Capisco altresì tutti i potenziali adottandi che non potendo ottenere una adozione di paffuto bimbo roseo si spingono con temerarietà (che termine sconcio mi sono inventato) ad acquisire tali rarità botaniche. Dicevo che mi piacciono gli esseri imperfetti forse dovrò cambiare il termine perché potrei essere sommerso da acquisizioni non volute.

Ma gli esseri umani sono imprevedibili e a volte superano se stessi intrattenendosi con i bonsai che sono sicuramente il top dei top. Le tradizioni asiatiche li tramandavano per permettere ai nomadi di avere i frutti anche durante le transumanze mentre noi: vuoi mettere un melo alto 30 ciemme con uno che ingombra oltre due metri in altezza e in larghezza e ti rincojonisce (licenza poetica) di fiori in primavera?! Certo l’imperfezione è certo di quest’ultimo che, guarda caso, ha la mia completa approvazione da strano.

Nella nostra associazione ci sono tanti imperfetti, e io tra questi, ma con nessuna tendenza al “nanismo” provocato e tanto meno alle praterie di mirtillocactus! L’unico problema è che tutti si compiacciono delle loro imperfezioni (perfezioni) senza rendersi conto della relatività dei problemi. Si può anche camminare con una sola gamba o senza nessuna gamba (Zanardi docet!) con la consapevolezza della direzione e l’associazione non rifugge da questa regola. Mettiamoci in marcia con le nostre imperfezioni e vedrete che almeno qualcuno risorgerà (non è pasqua che importa!).

Chiusa: i pochi che avranno letto fino al carabiniere avranno capito che si trattava di una barzelletta; quelli, ancor di meno, che sono arrivati alla prateria di mirtillocactus avranno capito che devono cambiare tecnica di coltivazione; gli sparuti che sono arrivati alla fine avranno un dilemma: l’autore aveva bevuto o il trattato di traumatologia serviva a non rompersi le gambe?

 

&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&

 

Annunci per i soci

 

Sono in vendita dal socio Angelo Piersanti prodotti per composte: perfosfato, solfato di potassio per concimazioni, ternario idrosolubile e altri prodotti, acido borico, acido ossalico, magnesio, acido fosforico.

 

&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&

 

da Claudio Montosi (responsabile servizio foto)

 

SITI INTERNET su PIANTE GRASSE - prima parte

(con descrizione del sito)

 

www.bihrmann.com (caudiciforms e ….. non solo) - (sito in inglese e tedesco)

  • C’è un elenco con molte caudiciformi e pachycauli succulenti e relative foto

  • Taxonomy plant collection

  • Rikke’s plants : name and family

  • Bihrmann’s world tour : tantissime foto di piante, animali e viaggi intorno al mondo

www.swedishhoyasociety.com (hoya : i fiori di cera) - (sito in 7 lingue)

  • C’è un elenco dettagliato di 35 hoye e relative foto

  • Grande foto dell’ombrella

  • Grande foto dell’intera pianta

  • Foto delle foglie

  • Foto ravvicinata dei dettagli fiorali

www.euphorbia.de (euphorbien) - (sito in tedesco e inglese)

  • C’è un elenco dettagliato con tante foto, anche in macro, soprattutto di fiori

  • Elenchi e foto anche di altre famiglie di euphorbia + ibridi

  • Distribuzione e cartine

  • Terra, acqua, luce : come si coltivano

  • Galleria fotografica dei semi

  • Galleria fotografica dei semenzali

anti-matter-3d.com/Stapeliads/Stapelia.html (Stapeliads - “Hidden Treasures of the Desert”)

(sito in 24 lingue)

  • C’è una galleria fotografica di : brachystelma, hoyas, ceropegias, other asclepiads

  • Altre gallerie fotografiche su : habitat, pollination, insects

 

anti-matter-3d.com (famiglia asclepiadaceae e ….. non solo) - (sito in inglese)

  • Moltissime foto ad alta risoluzione di piante grasse, insetti, panorami

  • Foto macro + supermacro

Per chi fosse interessato alle Aloe vera ed arborescens, segnalo l’Azienda Agricola di Ghignone Ottavia a Pecetto (TO) che partecipa ad alcuni eventi : vedi sito internet www.aziendaagricolaghignone.it (trovato su una rivista di Yoga)

  • domenica 15/giugno a Ciriè (To) sotto i portici di corso Martiri della Libertà

  • domenica 06/luglio ad Ivrea (To) Fiera di San Savino presso i Giardini Liceo Botta

 

&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&&

ISTRUZIONI PER L’ACCESSO AL NOTIZIARIO

 

Tutti i Soci possono accedere al notiziario con notizie anche non strettamente connesse al mondo delle succulente, con annunci compro/vendo, con proposte di scambio. In una parola tutto ciò che permetta di estrinsecare la personalità di ognuno di noi.

 

Soci “tecnologici”: per coloro che possiedono un computer basta indirizzare una e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., inserire un allegato realizzato con Word, corpo 12, con paragrafo giustificato.

 

Soci “non tecnologici”: per coloro che sono sprovvisti di computer “acuna matata” nel senso di nessun problema, dattiloscritto lettera 22 olivetti, pezzo di carta scritto a mano inviato al segretario Paolo D’Annibale – Strada di Sant’Anna, 7 – 00063 Campagnano di Roma, ovvero con qualsiasi altra modalità concordata allo 06 44232383.

 

Cerchiamo di comunicare con ogni mezzo cresceremo insieme!